Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Città Sant'Angelo. Festa dell'Italcaccia e manifestazioni cinofile

Seconda edizione per le manifestazioni cinofile organizzate dall'Italcaccia di Pescara.

Il direttivo dell' Associazione ha organizzato a due giorni di gare cinofile disputate sul territorio della provincia di Pescara: una per cani da seguita su lepre ed un'altra su fagiani liberati a scopo di ripopolamento, senza sparo. Nei giorni scorsi, nella ZRV ed area cinofila di Città Sant'Angelo si è svolta la prova per cani da seguita su lepre. Alla competizione hanno preso parte numerosi partecipanti e professionisti, circa 18 mute, che si sono confrontati in questa disciplina dando dimostrazione delle qualità e capacità dei propri ausiliari.

Tanto interesse e seguito in Abruzzo per la caccia alla lepre, con tantissimi appassionati che si occupano dell'addestramento dei cani. Spiegano ancora gli organizzatori, "della più importante manifestazione specifica sui segugi utilizzati per la caccia alla lepre che in Abruzzo conta decine di migliaia di appassionati". Precisano poi che "questa non prevede affatto l'abbattimento delle lepri, ma la verifica delle capacità e del livello di addestramento raggiunto dai cani in gara". L'intero ricavato verrà utilizzato per l'acquisto di n.12 lepri da immettere all'interno dell'area cinofila di Città Sant'Angelo (PE).

La classifica giudicata da Nicola Santullo, Giulio Monticelli , Marco Rutolo, Antonio Petrucci:

1° classificato Sig. Francesco Presutti; 2° classificato Sig. Marcello D'Annunzio; 3° classificato Sig. Armandino Taraschi-

E' stata poi la volta dei cani da ferma che, con l'abile ausilio dei propri conduttori, hanno dovuto scovare i fagiani immessi per scopo di ripopolamento.

I cani da ferma sono chiamati così per la loro attitudine a segnalare al cacciatore un selvatico, potenziale preda, immobilizzandosi una volta avvertitane la presenza. Oltre 40 cani hanno dato ampio spettacolo ad un pubblico caloroso che ha assistito all'intera manifestazione. La prova si è svolta su tre categorie: inglesi garisti, continentali garisti e cacciatori giudicati da Gabriele Ermesino e Antonio Di Tonto. 

La classifica: Categoria Inglesi garisti

1° Classificato : Sig. Elio D'Onofrio con il setter Inglese Brina Categoria Continentali garisti: 1° Classificato : Sig. Elio D'Onofrio con il bracco francese Funny Categoria Cacciatori: 1° Classificato: Sig. Giuseppe Sulli con il pointer Phelps 2° Classificato: Sig. Di Giulio con il kurzhaar Alì 3° Classificato: Sig. Giannetti con il setter inglese Lula 4° Classificato: Sig. Diodato con setter inglese Muller 5° Classificato: Sig. Di Gregorio con il kurzhaar Asia 6° Classificato: Sig. Marcotullio con il setter inglese Dablò 7° Classificato : Sig. Grilli con il setter inglese Persia 8° Classificato: Sig. Volante con il kurzhaar Cif 9° Classificato: Sig. Columbaro con il setter inglese Moana 10° Classificato: Sig. Massi con il setter inglese Neve

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…