Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Pescara/Rifugiati. Incontri con il Centro Lapiss per illustrare le situazione dl'emergenza

Area vestina/

Presso la struttura Lapiss, all’interno della Riserva Natuale del lago di Penne - Oasi del WWF, si parla di Protezione Civile. L’Associazione Val Pescara – Protezione Civile, sempre sensibile alle problematiche umanitarie, farà conoscere, grazie alla Coop. Cogecstre e l’ARCI Pescara che si sono aggiudicati l’ospitalità di 40 rifugiati di guerra, cosa fare in caso di calamità naturali.

 

 

I volontari dell’Associazione Val Pescara – Protezione Civile, con incontri settimanali che inizieranno a fine settembre, daranno delle nozioni basilari su cosa è la Protezione Civile e come essere di supporto durante le emergenze. Inoltre sarà supportata anche dall’Associazione Psicologi per i Popoli Abruzzo che parlerà delle problematiche psicologiche durante le emergenze. I ragazzi di età compresa tra i 18 e 25 anni, provengono da diversi paesi dell’Africa (Nigeria, Senegal, Burkina Faso) di cui circa l’80% sono nigeriani cattolici, e, secondo il programma di integrazione previsto, sono impegnati in lavori di piccola manutenzione e gestione dell’Oasi, cura del verde pubblico e delle strade comunali, nonché appunto in corsi di formazione.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…