Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

Arte, Cultura e eventi

Continua a destare interesse il romanzo dello scrittore chietino Arturo Barnava, “Il colore del caffè”, edito da Solfanelli, che può essere considerato, almeno per quanto riguarda il nostro Abruzzo, l’avvenimento editoriale dell’anno. Diversi circoli culturali della regione si sono attivati per la presentazione dell’opera, che si è rivelato avvenimento culturale. Altre due presentazione sono in programma per Sabato 10 Aprile, a San Salvo.e a Vasto.

  DOMANI L'INAUGURAZIONE DI UNA MOSTRA AL MUSEO DELLE GENTI D'ABRUZZO

Da domani, 9 aprile, fino al 30 aprile, il Museo delle Genti d'Abruzzo ospiterà la mostra intitolata "Le radici popolari della cultura europea", organizzata dal servizio Cultura della Provincia di Pescara per ripercorrere la cultura popolare del nostro continente tra il 1830 e il 1930.

carpinetoDa "La fiaba di Bernardette che non ha visto la Madonna" di Andrea Pinketts

"Come ben sa ogni gigolò di professione, è pericoloso incappare nella belladonna. Meglio una brutta e ricca. Almeno non ti distoglie dalla tua nobile professione di seduttore a pagamento. Ma la belladonna non è solo la pretty woman che redime un cinico manager o un giorvane stallone facendogli trascurare il lavoro, che sia un brainstorming o un colpo di reni fra le lenzuola di seta su un materasso ad acqua. La belladonna (Atropa belladonna) è una pianta che ha bacche nere decorative, come le calze di una vamp, queste bacche contengono alcaloidi estremamente velenosi che producono in un adulto, anche consenziente, fra le altre reazioni, una paralisi della laringe, difficoltà di deglutizione, tachicardia e afonia temporanea."

 La mostra Osteria Reale dell'artista Luciana Nespeca sarà inaugurata sabato 10 aprile alle ore 18 al Mediamuseum di Pescara.

I disegni e le incisioni propongono scenette ambientate in un'osteria. A prima vista i quadri sembrano presentare situazioni quotidiane. Eppure il realismo è più che altro apparente.

ceramiche bozzelli(ASTRA) - 7 apr - L’arte della ceramica abruzzese sarà in mostra dal 10 al 18 aprile all’ex Aurum. L’iniziativa culturale, patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, sarà presentata al pubblico sabato 10 aprile alle ore 18: l’obiettivo dell’esposizione è quello di ricostruire e ripercorrere la storia artistica della famiglia Bozzelli, antica famiglia di ceramisti rapinesi: nel 1816 Raffaele Bozzelli senior aprì la prima bottega di maiolica a Rapino; l’attività ebbe grande successo, non soltanto a livello di mercato ma anche ottenendo numerosi riconoscimenti nell’ambito delle rassegne di artigianato artistico.

 

chiacchiere da ape

Top News