Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


NATURA E SCIENZA ALL’AURUM

Mostre

La natura, la sua perfezione e la sua sostenibilità: queste le tematiche che saranno protagoniste all’Aurum dall’11 al 15 dicembre, con la mostra personale di Biagio Di Carlo “Struttura e scienza del design” in concomitanza con la seconda edizione del “Greenfest”.

L’esposizione dell’artista Di Carlo si aprirà martedì 11 dicembre e raccoglierà una parte delle opere/strutture realizzate dal 1975 a oggi. Si tratta di composizioni geometriche suddivise in quattro sezioni, poliedri, geodetiche, strutture tensegrali e strutture reciproche in base alla forma, riuniti da un comune denominatore: l’utilizzo della sezione aurea, il principio che sancisce la perfezione della natura attraverso un rapporto di equilibrio fra le parti. Tutto rientra nel concetto di “Scienza del design”, che considera l’universo e il mondo naturale come l’archetipo ideale di riferimento per una realizzazione di successo e rappresenta il ponte geometrico che unifica arte e scienza.

Inoltre, sabato 15 dicembre, si rinnova l’appuntamento con il Greenfest, il festival sulla sostenibilità della città di Pescara: dopo il successo della scorsa edizione dedicata al riuso e al riciclo, anche quest’anno l’Associazione Greensharing, gruppo di promozione sociale, culturale e sportiva dilettantistica, organizza incontri e attività per la sensibilizzazione al tema della sostenibilità, con particolare attenzione al problema dei cambiamenti climatici, considerato una delle più grandi minacce per l’uomo. Un incontro importante questo con il “Greenfest”, che coinvolge in particolare i giovani, sempre più spesso favorevoli a promuovere stili di vita e consumi sostenibili, favorendo scambi di idee sui concetti di prevenzione e di impatto ambientale, così da sviluppare una coscienza critica, consapevole ed equilibrata. L’evento si articolerà in vari momenti: conferenze e dibattiti sui cambiamenti climatici; il “Greenfest awards”, concorso fotografico legato sempre ai temi della sostenibilità; l’allestimento di un’area destinata ai bambini con laboratori didattici per un’educazione ecosostenibile; la presenza di stand informativi ed espositivi, workshop e proiezioni che offriranno un quadro più ampio e completo degli importanti temi trattati.

La bellezza e l’armonia da una parte, il rispetto e la sensibilizzazione dall’altra sono le questioni affrontate in questi due incontri che coinvolgeranno lo spettatore in un viaggio non solo visivo ma anche morale.

Top News