Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Orsogna: Salotto letterario con Castellano e Quieti

Cultura

Mercoledì 27 agosto p.v. a Orsogna (CH), alle ore 18.30, presso l’antico Teatro cittadino dedicato al famoso compositore orsognese “Camillo De Nardis”, l’Amministrazione Comunale, governata dal Sindaco Fabrizio Monteparo, e l’Assessorato alla Cultura, guidato dalla Prof.ssa Giovanna Ferrante, presentano un Salotto Letterario sulle tradizioni d’Abruzzo, attraverso racconti e poesie in vernacolo delle autrici Vittorina Castellano con il testo Un po’ d’Abruzzo nel cuore (Edizioni Tracce, premio Città di Cattolica), e Daniela Quieti con l’opera Quel che resta del tempo (Ibiskos Ulivieri, Premio Cultura e Territorio del Concorso Internazionale Autori per l’Europa).

 

 


Nell’introduzione a Un po’ d’Abruzzo nel cuore il critico letterario Ubaldo Giacomucci evidenzia la coinvolgente sensibilità e la forza di analisi delle storie e delle situazioni narrate dalla Castellano, attinenti alla regione abruzzese e soprattutto all'umanità che nel corso del tempo ha mantenuto inalterata l'immediatezza del suo sentire.

Nella prefazione a Quel che resta del tempo, il giornalista Aldo Forbice sottolinea come la microstoria talvolta colpisca più della narrazione dei grandi eventi. La Quieti dedica molto spazio all’analisi antropologica della realtà sociale e rurale dell’Abruzzo e lo stile giornalistico rende le pagine straordinariamente coinvolgenti.

Vittorina Castellano vive a Pescara. Docente di Scienze Naturali, ha pubblicato poesie, racconti e commedie dialettali che porta in scena con la Compagnia Teatranti d’Abruzzo. Ha ottenuto numerosi consensi nell'ambito di Concorsi Internazionali quali la Medaglia del Comune di Roma alla carriera conferita dalle Associazioni culturali "Club Roma" e "L'Età Verde", Città di Cattolica e Mario Arpea.

Daniela Quieti vive a Pescara. Docente di Lingua e Letteratura Inglese, giornalista pubblicista, cura rubriche per alcune testate, dirige una collana editoriale ed è membro di giuria e consulente linguistica di concorsi letterari. Ha pubblicato diversi libri di poesia, narrativa e saggistica e ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti alla Cultura, tra cui il Città di Penne, il Città di Pontremoli e il Città delle rose.

 

Top News