Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Bicistaffetta per la ciclovia adriatica

Per entrare nella rete europea di Eurovelo

 

Pescara – Da domenica 11 a martedì 13 settembre la costa abruzzese sarà percorsa da oltre 60 ambasciatori in bicicletta, impegnati a percorrere il tratto Termoli-Rimini  al fine di sostenere il progetto della ciclovia adriatica e soprattutto perché questa entri nella rete europea di cicloturismo EUROVELO.

Si tratta della XVI edizione della Bicistaffetta, ovvero la ricognizione annuale che FIAB, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, organizza al fine di promuovere Bicitalia, il progetto della rete nazionale di piste ciclabili, che ad oggi conta oltre 17.000 km.

Le tratte che interesseranno il nostro territorio vanno da Termoli a San Vito Chietino domenica 11 settembre, da San Vito fino a Giulianova lunedì 12 settembre, e poi fino a Ascoli martedì 13 settembre.

Nella prima giornata la comitiva sarà guidata da Giancarlo Odoardi, coordinatore interregionale FIAB Abruzzo e Molise e membro di CIAB, il Club delle imprese amiche della bicicletta, che poi nei giorni successivi sarà affiancato da Alessandro Tursi, componente il Consiglio Nazionale FIAB.

“La manifestazione intende promuovere la realizzazione della rete ciclabile nazionale BICITALIA” sottolinea Odoardi, “dando quanto prima unicità e identità a tutto il progetto a partire dalle singole componenti, come la ciclovia adriatica (BI6) di ben 1.300, a cui l’Abruzzo contribuisce con il 10% di territorio, grazie al suo Bike to Coast di 131 km. Ma non si tratta solo di lunghezza“, aggiunge il Coordinatore regionale, “ma anche di qualità e di contenuti. Il tracciato della Via Verde della Costa dei Trabocchi, con i suoi 40 km, costituisce ad esempio una unicità in tutta la lunghezza della ciclovia e potenziale forte e strategico elemento di richiamo turistico su cui sappiamo vi è una intensa attenzione locale da parte di diverso soggetti, a partire dalla Regione e dai Comuni, e non ultima la Camera di Commercio di Chieti, fortemente impegnata a promuovere questo territorio”. Dal punto di vista dei luoghi e dei tempi: “Quattro sono le fermate tecniche e istituzionali della Bicistaffetta” aggiunge Odoardi, “in occasione delle quali FIAB vuole incontrare la gente del territorio e le sue rappresentanze per condividere motivazioni e stringere accordi su comuni intenti”.

Al lungo corteo, scortato di volta in volta dalle Polizie municipali di riferimento territoriale, si aggiungeranno i ciclisti locali, in rappresentanza delle varie realtà associative ovvero amatoriali, a partire dall’Associazione FIAB Pescarabici che con una propria rappresentanza, spostandosi con la formula treno + bici, seguirà la comitiva nelle giornate di domenica e lunedì. In particolare nella giornata di lunedì 12, quando ci sarà la tappa all’Aurum per l’incontro con le rappresentanze regionali, provinciali e comunali, nonché del Dipartimento di Urbanistica dell’Università per fare il punto sulla situazione complessiva circa la ipotesi della rete regionale di ciclovie urbane e turistiche.

Programma

Domenica 11 settembre:  Termoli – San Vito (km 70 con dislivelli contenuti)

   Ore 9,00: partenza da Largo Pié di Castello, piazzetta davanti all’Hotel, alla presenza delle autorità (da confermare) - A parte il tratto iniziale del lungomare, dove c’è una pista ciclabile in corsia riservata su marciapiede, si percorre la SS 16, fino al confine con il Comune di San Salvo (18 km)

  • Ore 11,00: arrivo a San Salvo Marina - Da San Salvo a Vasto si percorre una pista ciclabile su tracciato misto, in parte in sede propria e in parte promiscua con pedoni, realizzata all’interno del progetto regionale Bike to Coast (6 km)

 

  • Ore 12,00: arrivo Vasto - Incontro con le autorità a Palazzo D’Avalos. Circa 2 km di salita verso il paese

 

  • Ore 13.00: pausa pranzo - Buffet

         Ore 13,30: partenza - Da Vasto si procede su SS 16, per circa 7 km, fino a Punta Penna, estremo sud della Riserva Regionale di Punta Aderci. Se le condizioni metereologiche saranno favorevoli, si attraverserà la Riserva e a seguire il vecchio tracciato della ferrovia, per circa 6-7 km, su sterrato quasi tutto percorribile in bici. Diversamente si proseguirà   lungo la SS 16 fino al Comune di Casalbordino

·         Ore 15,00: arrivo al Lido di  Casalbordino e eventuale rientro sulla SS 16

·         Ore 16,00: arrivo a Fossacesia in prossimità della foce del Fiume Sangro (10 km)

·         Ore 17,00: arrivo a Marina di San Vito Chietino (10 km)

·         Ore 17,30: incontro con le autorità + aperitivo  (Ristorante Esperia Lungomare di Gualdo 28)

·         Ore 18,30: sistemazione all’Hotel Miramare - Via Vespucci 1

·         Ore 20,00: cena presso l’hotel - Menù: chitarra all’Abruzzese, arista al forno con funghi e piselli, sorbetto al limone, acqua e vino bianco o rosé terre d’ Abruzzo e caffè inclusi

Lunedì 12 settembre: San Vito Chietino – Giulianova (km 75 con dislivelli contenuti)

  • Ore 9.00: partenza da San Vito Chietino – Si percorre tutta la SS 16 fino ad Ortona. L’ingresso al paese comporta una salita di circa 1 km

  • Ore 9.45: arrivo al Castello di Ortona (5 km) -  Segue un tratto di 1 km abbondante di discesa con relativa successiva salita, leggermente impegnativa.

  •  

  • Ore 10,45: arrivo al Foro di Francavilla (8 km) – Da qui si percorrono a tratti piste ciclabili più o meno recenti, su marciapiede, si tavolame su sabbia e parte del tracciato recentemente realizzato nell’ambito del progetto Bike to coast. Usciti da Francavilla al mare si procede sul lungomare.

 

  • Ore 11,45: arrivo a Pescara (9 km) – Si percorre un tratto ciclabile in sede propria.

 

  • Ore 12,00: incontro con le autorità nella sede del Palazzo Aurum (ipotesi firma protocollo FIAB Regioni)

 

  • Ore 13,00: partenza – Attraversamento del Ponte del Mare, pista ciclabile del lungomare, Strada Parco per circa 6 km, ingresso a Montesilvano, rientro su pista ciclabile lungomare e arrivo zona grandi alberghi

 

  • Ore 13.45: zona Grandi Alberghi - Incontro con l’Amministrazione comunale di Montesilvano

  • Ore 14,00: pausa pranzo – Buffet presso il centro commerciale Porto Allegro

  • Ore 14,30: partenza – Si percorre per un tratto la SS 16 e poi accede al centro abitato di Silvi, percorrendo per brevi tratti una pista ciclabile di nuova realizzazione (3 km)

  • Ore 16,00: arrivo a Pineto - Breve sosta, per saluti del Sindaco,  alla Torre di Cerrano , sede della omonima area protetta marina,  e dopo aver percorso 10 km dentro la pineta.

  • Ore 17,30: arrivo a Roseto – Si percorre a tratti la nuova pista ciclabile  realizzato nell’ambito del progetto Bike to Coast, fino all’altezza del fiume Vomano che si supera dopo essere tornati sulla SS 16.

  • Ore 18,30: arrivo a Giulianova - Cerimonia commemorativa in onore di Lucio De Marcellis

  • Ore 20,00: cena presso l’hotel  - In attesa del menù apericena - buffet in piedi ai caliscendi del molo sud di Giulianova, meteo permettendo

  Martedì 13 settembre (km 60 con 400 mt di dislivelli) Giulianova - Ascoli Piceno

 

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…