Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


AUTISMO. GENITORI I MIGLIORI RADAR DELLA SALUTE MENTALE DEI FIGLI

Benessere

SABATO A EVENTO IDO PRE-AUTISTIC BEHAVIOUR SCALE VALUTA 0-4 ANNI


 

 

Roma, 17 marzo - I genitori sono i migliori ‘radar’ della salute mentale dei figli. “Sin dall’inizio del mio lavoro con i minori con comportamenti di evitamento e difficoltà di comunicazione, ho sempre basato le mie azioni sulle preoccupazioni dei genitori. Con il tempo mi sono poi resa conto che l’intuizione ‘qualcosa di sbagliato’ avvertita del padre e della madre, corrispondeva a ciò che oggi noi descriviamo come disregolazione e comportamento autistico”. A dirlo è Stella Acquarone, direttrice della Parent Infant Clinic e della School of Infant Mental Health di Londra, che sabato e domenica mostrerà al seminario internazionale dell’Istituto di Ortofonologia (IdO) la ‘Pre-autistic Behaviour Scale’: uno strumento utilizzato per valutare nei minori dai 0 ai 4 anni i primi segni dei disturbi dello spettro autistico.
L’evento avrà luogo a Roma nell'Aula Magna dell'Istituto comprensivo Regina Elena, in via Puglie 4a, dalle 9 alle 18. Verranno mostrati anche video e foto relativi ai casi clinici (a 6 mesi di età, a 18 mesi e a 24 mesi), prima e dopo l'intervento precoce.
Oltre ai segni osservabili nel bambino, è quindi significativo considerare i genitori. “Immaginiamo la difficoltà vissuta da un padre e una madre che si rapportano al loro figlio autistico- sottolinea la psicoterapeuta- e che cercano disperatamente di trovare un grado di piacere e soddisfazione nelle comuni esperienze”.
La specialista osserva il bambino da più angolazioni: sociale, sensoriale, motoria, posturale ed emozionale. Questo perché è importante vedere come il neonato si muove tra le braccia materne, se ha movimenti/gesti ripetitivi, o se emette strani suoni. Alcuni bimbi, ad esempio, non amano essere presi e tenuti in braccio, si isolano, mostrano ansia estrema o disagio, si spaventano facilmente così come si irritano di frequente. Sono tanti i segnali che uno sguardo attento può cogliere in un bambino e/o neonato, e Acquarone li illustrerà tutti alla due giorni dell’IdO.
L’autrice ha appena scritto un libro, dal titolo ‘Changing Destines: Re-Start, The Infant Family Program with autistic behaviours’, che sarà pubblicato ad aprile 2015 con la Karnac Books. Per informazioni sulle modalità di partecipazione al seminario, dato il numero limitato di posti, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
33035248