Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Le donne non usano più la pillola: gonfia e ingrassa

Solo 1l 16% la usano - oggi ormoni possono aiutare

 

Il tasso di utilizzo della pillola contraccettiva in Italia e' fermo da anni al 16,3%, ma e' in lieve miglioramento. Una recente inchiesta dei ginecologi ha constatato che le donne sono restie nell'uso di questo contraccettivo.

 

 

Oggi il 35% delle donne sa che esistono anticoncezionali in grado di contrastare la ritenzione idrica e il 63% considera l'impatto corporeo prioritario per la scelta del metodo contraccettivo. E oggi, dicono gli esperti, gli ormoni possono aiutare. C'e' una pillola a base di drospirenone che gestisce il peso e in alcuni casi addirittura lo riduce.

In Passato è stato evidenziata un’aumentata incidenza di trombosi arteriosa, principalmente ictus e infarto miocardico, nelle donne che fumano e che stanno assumendo contraccettivi orali. Il rischio di infarto miocardico per queste donne è del 30% maggiore rispetto alle donne non-fumatrici.

Il Drospirenone è un derivato del diuretico anti-aldosterone, Spironolattone. In base agli studi clinici, effetti antiandrogeni, si può ritenere di essere ben tollerato e di essere associato a un più basso rischio di trombosi.

 

La presenza di questo Drospinone nelle pillole sembra essere efficace nelle donne per l'acne e l'alopecia femminile.



Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
33105311