Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Trattamenti con dermal fillers di acido ialuronico

(Infiltrazioni per ringiovanire)

 

L'acido ialuronico è naturalmente presente nella matrice dermica, ma, con l'avanzare dell'età, tende a diminuire anche per un cedimento dovuto alla gravità, per cui, intorno ai trenta-quaranta anni, cominciano a comparire lievi depressioni cutanee ai zigomi e alle labbra e compaiono rughe periorali, solchi ai lati del naso, zampe di gallina attorno agli occhi e rughe interciliari.

 

Le infiltrazioni di filler di acido ialuronico, praticate nello spessore del derma con aghi sottilissimi, senza anestesia e/o con applicazione di crema anestetica o con anestesia locale simile a quella praticata dai dentisti, ridanno plasticità e rotondità alla cute del viso con un piacevole effetto lifting.

I vantaggi di questa tecnica di medicina estetica sono essenzialmente legati alla semplicità, alla reversibilità e alla ripetibilità di un trattamento che, pur dando risultati soddisfacenti e piacevoli, non stravolge e non cambia la fisionomia, come invece spesso è solito osservare in seguito a interventi di chirurgia estetica.

In più, l'acido ialuronico è una sostanza naturale già presente nel derma e, la sua infiltrazione, praticamente innocua per la salute, stimola la funzione endogena di nuovo collagene, favorisce la coesione fra le cellule e contrasta l'azione invecchiante dei radicali liberi.

La durata degli effetti del trattamento è soggettiva, generalmente esso va ripetuto dopo 6-8 mesi con possibilità di piccoli ritocchi anche dopo tre mesi, ma per i motivi su esposti sarebbe comunque da preferire agli interventi permanenti (o quasi) della chirurgia estetica, anche per il costo notevolmente più basso ( da 200 a 600 euro).

In conclusione è un trattamento ideale, indolore, rapido ed economico per completare l'azione anti-aging di altri trattamenti chirurgici, estetici e cosmetici, perchè l'acido ialuronico si integra perfettamente con i tessuti senza falsarne la fisionomia, donando una freschezza naturale che potremo definire “infiltrazione di giovinezza” per un viso non più giovane.

Ovviamente è bene ribadire che “nessun trattamento di tipo estetico va considerato privo di rischi perchè si tratta di una terapia medica a tutti gli effetti”.

A volte, soprattutto quando si utilizzano fillers temporanei di acido ialuronico possono persistere per 1 o 2 settimane edemi e gonfiori e sono stati sporadicamente osservati anche casi di ascessi e di granulomi, ascrivibili al fatto che molti fillers temporanei contengono, oltre all'acido ialuronico, altre sostanze tendenti a prolungare la durata del riempimento delle rughe.

Infine è bene ricordare che molte complicanze in seguito a questi trattamenti estetici sono dovuti al fatto che essi vengono effettuati in strutture non adeguate o da operatori non qualificati. A questo proposito va altresì ricordato che pratiche mediche come questa, anche se apparentemente semplici, vanno assolutamente affidate ad operatori esperti e qualificati e non ad occasionali ed improvvisati professionisti ( o estemporanei estetisti) che intendono speculare sulla pelle di ignari utenti.

Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
33105326