Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Castel Frentano, inizia progetto Comenius

Il Progetto Comenius porta nel territorio provinciale 22 docenti europei che studiano un progetto di integrazione

“Streams of culture, 22 docenti da Danimarca, Spagna, Romania, Turchia, Repubblica Ceca, Portogallo e Polonia

 

 Ha preso avvio questa mattina a Castel Frentano la tre giorni di incontri, lezioni, dibattiti, visite guidate, spettacoli denominata “Streams of culture”, nell'ambito del Progetto Comenius dell’Istituto Comprensivo di Castel Frentano, che comprende le scuole di Castel Frentano e Sant'Eusanio del Sangro, realizzato insieme allo Europe Direct della Provincia.

Ventidue docenti provenienti da sette Paesi europei (Danimarca, Spagna, Romania, Turchia, Repubblica Ceca, Portogallo e Polonia) saranno ospiti dei docenti italiani per un partenariato multilaterale, che ha come obiettivo di dare ad alunni ed insegnanti l’opportunità di conoscere e comprendere le differenze che caratterizzano le diverse culture ed i linguaggi dei paesi partner per apprezzarne il valore e aiutare gli alunni ad acquisire le competenze basilari necessarie al proprio sviluppo personale in modo da diventare cittadini europei consapevoli e responsabili.

A tal fine i docenti dell’Istituto Comprensivo di Castel Frentano, coordinato dall’insegnante referente del progetto, Giuseppina D’Antonio, hanno organizzato un calendario ricco di iniziative ed attività. Da oggi gli ospiti europei iniziano il workshop e si scambieranno esperienze con i docenti italiani, costruendo un percorso didattico comune da sviluppare nei due anni di progetto. Stasera, presso il teatro comunale «Di Loreto-Liberati» ci sarà un concerto dell’orchestra degli alunni della scuola media e del gruppo dei Magellensis di Lanciano, alla presenza dei sindaci dei due comuni di Castel Frentano e Sant’Eusanio del Sangro, Patrizia De Sanctis e Domenico Carulli. Il baby-sindaco castellino, Angelo Nasuti e il Consiglio comunale dei Ragazzi offriranno doni di benvenuto ai docenti ospiti.

Domani ci sarà un convegno a tema sulla progettazione europea organizzato dall’Europe Direct della Provincia e visite guidate del territorio: la Lanciano sotterranea, Bocca di Valle, Fara San Martino, Guardiagrele e la costa dei trabocchi.

Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
29975573