Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
San Giovanni Teatino. Fu ritrovato in un fosso. Pergamene ai volontari.

Enrico Natali fu ritrovato dopo tre giorni, lo scorso 23 dicembre, in un fosso intrappolato tra i rovi nella campagna di San Giovanni Teatino

 

Comune Giovedì 31 gennaio, alle ore 16, l'Amministrazione Marinucci consegnerà le pergamene di ringraziamenti a tutti i partecipanti alle ricerche.

L'Amministrazione comunale di San Giovanni Teatino ringrazierà tutti, Forze dell'ordine e associazioni, che lo scorso dicembre hanno partecipato, alle ricerche e al ritrovamento, nel territorio comunale, del signor Enrico Natali. L'incontro si terrà giovedì 31 gennaio, alle ore 16.00, nella sala consiliare, dove il Sindaco Luciano Marinucci ed il Vicesindaco con delega alla protezione civile, Giorgio Di Clemente, consegneranno ai partecipanti le pergamene di ringraziamento per il prezioso lavoro svolto.

Enrico Natali, 66 anni, affetto da una patologia degenerativa che gli fa perdere il senso dell'orientamento, uscì di casa facendo perdere le sue tracce tra giovedì 20 e venerdì 21 dicembre scorsi. Prima che il telefono cellulare si scaricasse riuscì a chiamare i familiari che diedero subito l'allarme. Le ricerche proseguirono per tre giorni che il signor Natali trascorse intrappolato tra i rovi di un fosso dove ere scivolato. Un luogo poco visibile e raggiungibile, nelle campagne di San Giovanni Teatino nei pressi di via Solagna e via Elcine. Dopo tre notti all'addiaccio, nel pomeriggio di sabato 23 dicembre, antivigilia del Natale, alle 16 circa, Riccardo Caldarelli, Alessio Chicchiricò e i loro colleghi dell'Enduro Club Sahara Project Pescara trovarono il signor Enrico Natali intrappolato, ma in buone condizioni. L'uomo è stato soccorso e trasportato in elicottero all'ospedale di Chieti dove è stato curato e reidratato, potendo poi trascorrere il Natale in famiglia.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…