Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Neonati morti ieri: a Merano, soffocato. Benevento buttato in una scarpata

Due neonati uccisi ieri, uno vicino Merano e uno vicino Benevento.

 

Fa male scoprire il disagio che esiste all'interno della società che ha bisogno di superare l'individualismo, vivere più vicini non risolve tutto ma almeno potrebbe aprire una porta ad un tentativo, per evitare che accadano questi gesti disperati, come i due di ieri vicino Merano e a Benvento. Due storie diverse che hanno in comune l'innocenza delle vittime, bambini, priorità di ogni società.

Un neonato è stato trovato morto ieri pomeriggio tra i cespugli a Lana di Sopra, vicino Merano, in provincia di Bolzano. La notizia è riportata dal quotidiano 'Dolomiten' secondo il quale sul luogo del ritrovamento sono intervenuti i carabinieri e la croce bianca. Secondo il quotidiano, la testa del piccolo era avvolta in un panno, annodato al collo più volte. Si pensa che sia stato soffocato per non far sentire il pianto. Il corpicino aveva ancora avvolto il cordone ombelicale.

Da rabbrividire quello che accaduto ieri.

Un altro neonato di 4 mesi è stato trovato morto in un fossato lungo la statale Telesina, all'altezza di Solopaca, nel Beneventano. E' stata arrestata la madre. Secondo le indagini condotte dai carabinieri, la madre, una 34enne disabile di Complottaro, avrebbe urtato con l'auto il guardrail e, scesa dal veicolo, avrebbe lanciato il figlio in fondo alla scarpata. Sarebbe quindi scesa a sua volta nel dirupo per raggiungere il piccolo e colpirlo a bastonate.

Ultima modifica il Martedì, 17 Settembre 2019 18:16
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…