Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Sull'autobus, lo prende al collo e gli strappa catenina.

È stata una brutta disavventura per fortuna finita bene, quella vissuta da due ragazzi venerdì pomeriggio a bordo di un autobus della panoramica.

I due amici stavano tornando a casa con il pullman quando ad un certo punto è salito un 22enne di Chieti: i ragazzi si accorgono che è visibilmente agitato, va avanti e indietro nell’autobus e li guarda con fare minaccioso. Ad un certo punto si avvicina ai minori, prende per il collo il più piccolo dei due e gli strappa dal collo la catenina d’oro, fuggendo appena il mezzo si ferma in via Maiella.

Addirittura l’altro ragazzino scende al volo e per un po’ lo insegue per cercare di bloccarlo, ma si trovano davanti i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Chieti, che avevano già effettuato un intervento a casa del 22enne lì nei pressi, accorrono in soccorso dei minori e riescono a fermare l’uomo poco più avanti con in mano ancora la catenina appena strappata al ragazzo.

In passato era stato oggetto di un provvedimento di allontanamento della Procura di Pescara per maltrattamenti verso i genitori, è stato arrestato con l’accusa di rapina aggravata e il P.M., Dott.ssa Marika Ponziani, ha disposto la traduzione direttamente nel carcere di Madonna del Freddo.

Etichettato sotto
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…