Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Gen 24, 2020

Montesilvano. Forconi mostra il bonifico: ecco quanto ho guadagnato con la politica.

 Presto un sito con tutti i gettoni di presenza mensili del consigliere ...
Gen 24, 2020

Pescara/skatepark aperto. Blasioli rivendica: " voluto dall'amministrazione di centrosinistra"

Skatepark, Blasioli: "Aperto e fruibile al Porto turistico lo spazio voluto ...
Gen 24, 2020

Chieti. Iniziative di solidarietà a Scuola

 Il progetto “Banco Scuola”, organizzato dall’Associazione di Volontariato ...
Gen 24, 2020

Pescara, flashmob per i fiumi abruzzesi e contro il cemento

L'iniziativa è assunta nel quadro della "Protesta dei pesci di fiume" che ...
Gen 24, 2020

A14, chiuso Grottammare-Val Vibrata

Chiusura temporanea del tratto dell'A14 tra Grottammare e Val Vibrata in ...
Gen 24, 2020

Shoah. Eventi in Abruzzo per non dimenticare

Il Giorno della memoria, 27 Gennaio, ecco alcuni appuntamenti in Abruzzo   ...
Gen 23, 2020

Outdoor, vetrata panoramica per chiudere spazio aperto? Meglio se fa risparmiare sui consumi.

I consigli dell’esperto Leonardo Crecchia, da anni nel campo dell’arredo per ...

Zaffiro Magazine

Gen 24, 2020

Beniamino Cardines a Bologna presenta un racconto breve per Bobine

 Bobine. Nuove voci della narrativa italiana, presentazione oggi a Bologna "Lui ...
Gen 24, 2020

Omar Faye Gawane & Shine I Dub presentano il nuovo singolo "Military Man"

Dopo “Baby Love”, venerdì 24 gennaio arriva su tutte le piattaforme digitali ...
Gen 24, 2020

Appunti sparsi di viaggio, mostra fotografica di Giovanni Iovacchini

Dal 25 al 31 gennaio 2020 all'Aurum, Pescara, Largo Gardone Riviera, mostra di ...
Gen 23, 2020

Tagliacozzo. Torna la grande prosa al Teatro Talia.

Si riparte il primo febbraio alle 21.00 con grandi nomi e rinnovato entusiasmo ...
Gen 23, 2020

Giornata della memoria: gli ebrei in Abruzzo

Preambolo. Il Regio Decreto Legge del 17 novembre 1938 n. 1728 - Provvedimenti ...

Notizie Abruzzo

0
Skatepark, Blasioli: "Aperto e fruibile al Porto turistico lo spazio voluto dall'amministrazione di centrosinistra, ora
0
 Il progetto “Banco Scuola”, organizzato dall’Associazione di Volontariato “Abruzzo Cuore d’Italia - sezione di
0
L'iniziativa è assunta nel quadro della "Protesta dei pesci di fiume" che sabato si terrà in tutta Italia.  
0
Chiusura temporanea del tratto dell'A14 tra Grottammare e Val Vibrata in direzione di Pescara per condurre indagini
0
di Goffredo Palmerini Scompare a 92 anni a L’Aquila il medico, il poeta, il pittore, l’alpinista, l’umanista  
0
i prodotti sono risultati di "ottima fattura" dopo le analisi   Al mercato settimanale che si svolge il lunedì
Terremoti e alluvioni. Parte da L'Aquila in l'utilitaria il tour di Appiano

Italia terremotata e alluvionata: a maggio il tour della scrittrice Barbara Appiano

 

L'Aquila, 19 aprile 2018 - Inizierà ai primi di maggio il tour della scrittrice Barbara Appiano nelle zone terremotate che toccherà non soltanto l'Aquila ma anche Amatrice, Accumuli e tutti gli altri paesini dell'alto Lazio e dell’Abruzzo che sono stati sconvolti dai recenti terremoti. Sarà un incontro fuori dal "trucco & parrucco" come ama dire lei, e i protagonisti saranno solo le persone terremotate e le loro case sbriciolate.

“Io sarò una pellegrina con la mia piccola utilitaria, un microfono e il mio libro ‘Città senza semafori e case con le ruote’ per sensibilizzare coloro che pensano che il terremoto sia lontano dal loro condominio” dice la scrittrice. Barbara Appiano è infatti da sempre impegnata su più fronti, instancabile sostenitrice della natura, degli animali in via di estinzione e del “mondo che non vuole affondare”.

Con il suo secondo romanzo ‘Città senza semafori e case con le ruote’ punta il dito contro la burocrazia-lumaca che con la propria lentezza rimane a guardare il terremoto, in compagnia delle alluvioni, far sprofondare un pezzo d’Italia. Parte per non fermarsi la scrittrice, e lancia “La Giornata Nazionale dell’Alluvio-Terremotato”, un prodotto culturale tipico italiano di cui nel resto del mondo civilizzato non pare esserci traccia. Ed è per denunciare tutte le lentezze della macchina burocratica italiana, che fa vivere ancora tante famiglie in condizioni precarie, che Barbara Appiano sarà ai primi di maggio con i terremotati della città dell'Aquila, di Accumuli, Amatrice e altri borghi nel crocevia tra alto Lazio-Abruzzo-Marche-Umbria. La scrittrice raccoglierà idealmente i mattoni dei terremoti, presenti e passati, insieme a Babylon, la protagonista del suo ultimo romanzo, una terremotata dell'Aquila del terzo millennio che ha sostituito la valigia di cartone da migrante con un trolley e raccolto quello che resta della sua casa sbriciolata dal terremoto, con mutuo che non potrà più pagare. Stipando la memoria polverizzata della sua dimora dentro la sua valigia con le ruote. Babylon nel libro girerà i terremoti presenti e passati anche di antiche civiltà, incontrando i Templari che disoccupati per cessata attività del tempio di Gesù raccoglieranno i mattoni dei terremoti e il fango delle varie alluvioni, diventate ormai un appuntamento fisso del dissesto idrogeologico del territorio italiano. Insieme a lei il nonno della scrittrice che per non perdersi il “reality” del terremoto rimanda persino il suo funerale. Terremoti e alluvioni, un mondo in collisione ed in frantumi, che si rialza con il peso massimo dei fiori, mattoni, persone in fila al centro di prima accoglienza italiano, il Parlamento, fango e mattoni, i protagonisti del nuovo romanzo di Barbara Appiano. E purtroppo anche di un pezzo dell'Italia di oggi.

Ultima modifica il Giovedì, 19 Aprile 2018 11:34
Etichettato sotto
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…