Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Montesilvano/fondi alberghi. Sel/Si contro proposta Aliano e Co. “Professionisti della paura”

SEL/Sinistra Italiana : “I professionisti della paura soffiano sul fuoco sapendo che con la crisi economica è più facile cercare capri espiatori”

 

“Vanno respinte le proposte della destra sulle modifiche della legge 77/2000.” La posizione di Daniele Licheri – Coordinatore Sel – Si Federazione Pescara Tommaso Di Febo – Coordinatore Regionale Sel - Si Abruzzo Mario Mazzocca – Sottosegretario regionale con delega all’Ambiente e Capogruppo.

“Dalla conferenza stampa di Montesilvano svolta dal consigliere comunale di destra Aliano e da altri consiglieri comunali di altri comuni, per proporre documenti per modificare la leggere regionale 77 in modo da escludere dai finanziamenti gli albergatori che ospitano i migranti, emergono pericolose proposte che si vanno a sommare ad una serie di interventi che ci sono già stati: dall'aumento della tari a Montesilvano agli alberghi che ospitano i migranti ad alcune mancate convenzioni tra prefettura e alberghi a Pescara.”

“I professionisti della paura soffiano sul fuoco sapendo che con la crisi economica è più facile cercare capri espiatori che costruire risposte concrete ad un disagio sociale crescente. Lo scontro tra poveri va evitato e chi lo fomenta per una manciata di voti è solo un irresponsabile!” Affermano “È sotto gli occhi di tutti che donne, uomini e bambini fuggono dalle guerre dei loro Paesi di appartenenza e cercano fuggendo un nuovo futuro, in una Europa che non è stata ancora in grado di varare un piano serio di gestione dei profughi, e nella nostra Regione la destra in alcuni territori cerca di cavalcare l'onda contro le iniziative di ospitalità e giocando di fatto sulla pelle delle persone per azionare una campagna di paura e spavento. Tutto questo è inaccettabile ed occorre una risposta forte di tutte le forze politiche di sinistra, democratiche che credono alle politiche di integrazione per bocciare, quando arriverà, in consiglio regionale con fermezza questa folle proposta di modifica della legge regionale 77/2000.” Rimarcano “La nostra Regione deve lavorare in modo sinergico con le amministrazioni locali per sviluppare ed aiutare i vari percorsi legati alle misure di accoglienza, solidarietà ed integrazione dei migranti.”

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…