Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Montesilvano, No al 5G. Presenti solo 2 candidati sindaci: impegno in attesa di firma

Oggi incontro con due dei candidati a sindaco con i comitati no 5G, accordato impegno ma per la firma si attende la rielaborazione del documento. Comitato no 5G "un primo mattoncino e disponibilità dei candidati presenti". Domani, stessa operazione a Pescara.

 

Oggi nella sala Tricolore in Municipio a Montesilvano nella Sala Tricolore del quarto piano, un incontro organizzato dal Comitato antismog e “no al 5G” con i tre condidati a sindaco per discutere sulla questione inerente all'installazione di questa nuova tecnologia, su cui sorgono dubbi scaturiti da alcune ricerche che mettono in guardia sul rischio di danni alle persone per le emissioni delle radio-frequenze. La tecnolgia 5G, secondo i Comitati organizzatori, potrebbero provocare patologie come l'elettrosensibilità. La riunione, cominciata con quasi mezz'ora di ritardo, ha visto solo Raffeale Panichella e Ottavio De Martinis, assente Enzo Fidanza.

Il Comitato, ha presentato ai tre candidati un documento da sottoscrivere per ufficializzare un impegno serio e meticoloso sulla questione.

I punti:

1) Legalità e trasparenza = si richiede di informare i cittadini sulle future installazioni delle antenne emittenti le radio-frequenze 5G.

2) Elaborare e fornire un piano antenne ed una regolamentazione comunale entro un anno dall'insediamento del nuovo Sindaco.

3) Coinvolgere il Comitato e le ulteriori associazioni ambientali del territorio durante lo svolgimento della procedura, creando una sinergia.

4) Creare un catasto antenne.

5) Nei casi in cui ci sono studi che evidenziano situazioni critiche come ad esempio il superamento del limite dell'emissione radio-frequenze (limite che oggi si attesta sui 6 Volt-metro per non più di 4 ore continue), intervenire in maniera efficace.

6) Impegnarsi nel bloccare la sperimentazione su Montesilvano, evitando di annoverare la città tra gli 11 comuni abruzzesi qualificati con ciò. Tale azione si può eseguire con il rifuto all'installazione di antenne fino a quando non vi saranno rassicurazioni scientifiche sul fenomeno.

7) Non installare ulteriori Hot-spot per evitare l'aumento dell'inquinamento.

8) Adottare cautele per diminuire l'esposizione alle radio-frequenze.

9) Risparmiare dal progetto spazi verdi o parchi destinati alla frequentazione dei bambini.

10) Invitare i dirigenti scolastici di primo grado ed asilo a non usufruire nella propria struttura della connessione ad internet WI-FI, poiché potenzialmente dannosa per i bambini.

11) Collaborare continuamente con la cittadinanza intera, ascoltando in particolar modo i malati cronici od affetti da patologie inerenti alla sensibilità elettromagnetica.

"Io posso impegnarmi personalmente con voi", ha accordato De Martinis, sottolineando che la sua volontà è subordinata alla decisione del Consiglio Comunale. Raffaele Panichella, mostrando disponibilità a prendere in carico il problema, ha invitato il Comitato ed i cittadini presenti a “non mollare mai la presa”.

La riunione si è conclusa quindi con gli intenti positivi dei due candidati presenti che hanno avanzato una controproposta al Comitato NO 5G: l'impegno a firmare solo dopo l'inserimento di una postilla nel documento che reciterebbe: “Il candidato si impegna una volta divenuto Sindaco a sostenere la mozione volta ad iniziare un percorso sinergico con i comitati che porti alla redazione di un piano regolatore antenne ed alla valutazione di tutti i rischi derivanti dall'introduzione della tecnologia 5G”.

"E' un primo mattoncino quello posto con i candidati sindaci questa mattina, possiamo dirci soddisfatti per ora", ha dichiarato Tonia Di Giovacchino, esponente del comitato 5G che ha riferito di aver poi avvisato il terzo candidato Enzo Fidanza che s è mostrato disponibile a visionare il documento così come sarà rielaborato. Il Documento sarà sottoposto a firma dei tre candidati a breve.

Domani mattina saranno a Pescara in Sala Commissioni in Comune con i candidati sindaci.

Ultima modifica il Lunedì, 13 Maggio 2019 17:29
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…