Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Montesilvano. Saladino, Fiamma tricolore, guarda alla Grande Pescara

 “Forse, cambiando la politica, potrebbero migliorare le cose”.

 

“E’ identica a quella passata con qualche nome nuovo ma con maschere diverse”. Così Mario Saldino, portavoce di Montesilvano della Fiamma Tricolore, esprime, da fuori, impressioni su questa nuova giunta.

L’auspicio di Saladino era un “rinnovamento della propria Amministrazione Comunale con degli uomini nuovi”, sostiene “sono le stesse famiglie, pur cambiando casacche, prendono sempre gli stessi voti e occupano poltrone”, la dura visione di un cittadino originario della Sicilia è che “ questa citta' è abbandonata al proprio destino e succube di Pescara”.

Per l’esponente della Fiamma sono tanti i problemi in città e ne elenca alcuni: le fogne maleodoranti della Zona industriale, la definizione del bocciodromo, la delocalizzazione delle scuole, “per snellire il traffico”; il polo sanitario ancora da concludere, la destinazione della Stella Maris; per Saladino la “tari troppo cara”, c’è carenza di personale nel corpo dei vigili, “sarebbe l'ora di assumere degli ausiliari”, “le strade sono piene di buche”. Riaprire gli uffici dell’Aca e inserire i numeri civici in molte strade, dice, nota dolente è anche il commercio, “senza nessuna prospettiva”, sollecita così la nuova giunta di porre l’attenzione su questo punto.

Un po' scoraggiato guarda ora alla Grande Pescara,”forse le cose potrebbe migliorare”.

Ultima modifica il Lunedì, 24 Giugno 2019 12:47
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…