Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Montesilvano. Stella Maris ora diventa Lab con l'arrivo di 570mila euro

L'amministrazione comunale di Montesilvano si è aggiudicata il bando regionale Agorà.

La Determinazione Dirigenziale DPF013/119 del 7/11/2019 è stata approvata ieri con la graduatoria finale dell'avviso pubblico relativo al PO FSE-2014/2020 – Asse 2 Inclusione Sociale-Obiettivo 9 "Inclusione sociale e lotta alla povertà - Intervento Agorà Abruzzo - Spazio incluso. Lo fa sapere il Comune in una nota stampa.

Se qualche giorno con il progetto Montesilvano Sicura si parlava di una sede universitaria per Stella Maris, ora, la città capofila dei cinque Ambiti Distrettuali Sociali, potrà sviluppare il progetto "Stella Maris Lab" con l'arrivo di 570mila euro, iniziato con l'amministrazione Maragno.

Forse è la volta buona.

Con l'Azienda speciale per i servizi sociali del Comune di Montesilvano altri partner privati e del Terzo settore quali la Caritas, la Cooperativa sociale Ausiliatrice, Ismy srl, De.Co. design, N.G.M. novus genus mercaturae sas, Abrex srl, fondazione Piazza dei Mestieri e De.Mo. consulting srl. "Stella Maris Lab" ha l'intento di valorizzare soggetti in condizioni di difficoltà, disoccupati, categorie protette e soprattutto giovani con difficoltà lavorative e socio-economiche, accompagnandoli attraverso percorsi formativi e tirocini lavorativi fino al raggiungimento di un'occupazione stabile o alla creazione di un'impresa. Il progetto potrà essere rivolto a 120 beneficiari e si svolgerà in varie fasi: dalla ricerca e selezione dei beneficiari con delle attività di ascolto e orientamento, promossa dagli uffici dell'Azienda per i servizi sociali del Comune in collaborazione con gli operatori della Caritas fino all'individuazione in punti di forza e di debolezza di ogni persona selezionata, così da poter agire sulle rispettive caratteristiche.

La seconda fase dell'iniziaitiva riguarda la formazione professionale con l'avvio di percorsi per insegnare competenze specifiche ai beneficiari. Le attività di quest'area saranno rivolte al miglioramento del rendimento scolastico dei giovani, sia attraverso azioni e interventi volti a prevenire forme di dispersione scolastica, sia mediante azioni e attività di approfondimento e di ampliamento delle conoscenze e del sapere. Sarà così possibile, per i partecipanti all'iniziativa, poter accedere alla terza fase che consiste nella possibilità di effettuare un tirocinio retribuito di tre mesi nelle aziende del territorio, le quali dopo aver fornito esperienza al tirocinante, potrebbero al termine del percorso decidere una eventuale assunzione. L'ultima fase consiste nello stanziamento di fondi per la creazione di imprese da destinare a chi fosse interessato a mettersi in proprio. In questo modo, quindi, il Comune di Montesilvano avrebbe la possibilità non solo di aiutare il beneficiario a uscire dalla sua condizione di disagio economico e sociale, ma anche di dare un impulso all'economia del territorio con l'avvio di nuove aziende in grado di creare altri posti di lavoro. "Stella Maris Lab", ispirata al modello della fondazione Piazza dei Mestieri, metterà in atto la realizzazione di un centro di aggregazione sociale per l'erogazione di servizi sociali, educativi e per il lavoro, un luogo di comunità, dove si vive la relazione, l'incontro, la socialità, in cui si fruisce e si promuove cultura.

"Esprimo grande soddisfazione per il risultato ottenuto con l'aggiudicazione del bando regionale Agorà – afferma il sindaco De Martinis -. L'ottimo lavoro di squadra svolto con l'Azienda Speciale per i servizi sociali permetterà l'arrivo di risorse finanziarie importanti per sviluppare un progetto innovativo come Stella Maris Lab, che si rivolge ai giovani e alla formazione professionale. Il progetto si lega alla volontà dell'amministrazione comunale che Stella Maris possa diventare anche sede universitaria, per dare impulsi culturali nuovi e mirati a tutto il territorio. Montesilvano grazie anche alla nostra iniziativa avrà un respiro importante per le dinamiche sociali legate al mondo del lavoro. In pochi mesi stiamo avviando un'azione di riqualificazione urbana e sociale e come capofila d'ambito sociale Montesilvano darà un nuovo impulso a tutta l'attività del territorio".

"Il bando vinto – spiega l'assessore alle Politiche sociali Barbara Di Giovanni - servirà a creare centri di aggregazione e di contrasto alla povertà educativa, culturale e sociale. Il primo posto raggiunto è fonte di grande soddisfazione e orgoglio al fine di fare grande Montesilvano. Il progetto è stato ideato per coinvolgere la sede dell'ex colonia Stella Maris, pensando di realizzare un spazio polivalente che si ispiri a ricreare il clima delle piazze di una volta, dove persone, arti e mestieri si incontravano. Un progetto già avviato con successo a Torino, tanto da avere come partner proprio la fondazione".

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…