Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Outdoor, vetrata panoramica per chiudere spazio aperto? Meglio se fa risparmiare sui consumi.

I consigli dell’esperto Leonardo Crecchia, da anni nel campo dell’arredo per esterni, titolare della Covertek di Montesilvano.

 

Una struttura che possa incrementare lo spazio, essere interessante e sofisticata dal punto di vista estetico e faccia risparmiare il 30% di consumi per il riscaldamento? Abbiamo chiesto informazioni all’esperto del settore Leonardo Crecchia.

Gli spazi esterni di una casa, un locale, un albergo, possono essere ampliati per essere vissuti anche in inverno, aumentandone il valore estetico, ecco il consiglio di uno dei più grandi esperti in outdoor di qualità, design ricercati: Leonardo Crecchia, imprenditore e leader nel settore, titolare a Montesilvano della Covertek, in via Togliatti 10.

I clienti a volte chiedono la luna ma c’è chi la vive come una sfida da vincere e non come uno ostacolo. Crecchia così ha imparato a cercare sempre quelle particolarità che arricchiscono uno spazio esterno.

Chi desidera installare un outdoor, in giardino, sul terrazzo, balconi, cerca la possibilità di sfruttare al meglio gli spazi, a patto che siano sicuri, affidabili, proteggano dalla pioggia e dalle intemperie.

“Immaginiamo una struttura tutto vetro, per la chiusura di ambienti esterni e interni in un sistema esclusivo che non preveda la presenza di profili strutturali in corrispondenza delle ante che la compongono.” Crecchia consiglia Fanglass, distribuita da Covertek, della famiglia Deserto, per l’affidabilità e l’estetica capace di spiccare tra le vetrate panoramiche del settore.

Pur non necessitando di manutenzione e lubrificazione, questa struttura garantisce una durata molto lunga. “I materiali con cui vengono costruite costituiscono una sicurezza per l’utente, evitando spigoli che potrebbero arrecare danno, è perfetta per i bambini, ad esempio”. Inoltre c’è da sottolineare un punto molto importante: “le chiusure, completamente amovibili, se non per il binario guida, non richiedono autorizzazioni edilizie perché non aumentano la cubatura degli immobili”.

Una vasta gamma di pomelli, la possibilità di scegliere ogni tipo di colore RAL, con effetto legno, lisci o ruvidi, le serrature e i sistemi diversi di chiusura concorrono a rendere il design personalizzato, per una originale struttura che può essere richiesta con vetro termico.

Quando si tratta della scelta giusta per chiudere gli spazi aperti, Crecchia suggerisce: occhio alla sicurezza, affidabilità ed è meglio se fa risparmiare sui consumi del 30%.

Ultima modifica il Giovedì, 23 Gennaio 2020 18:08
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…