Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara, al Colonna Creiamo PA, lavori sul trasporto pubblico

CREIAMO PA - Trasporto pubblico locale, mobilità condivisa e Mobility Management: tre temi assolutamente da non perdere in discussione nelle giornate di mercoledì e giovedì al museo Colonna di Pescara.

Sono iniziati si lavori di Creiamo PA, fitto calendario di incontri che si svolgeranno dal 10 al 15 settembre al Museo Colonna e che coinvolgeranno gli operatori della mobilità dei Comuni di Pescara, Chieti, Francavilla, Montesilvano, Città Sant’Angelo, Spoltore e San Giovanni Teatino, per una conurbazione di oltre 300.000 abitanti. In apertura l'avvocato Pasquale Chiodi, consulente tecnico di supporto del Ministero dell’Ambiente, ha esaminato, nel dettaglio e dal punto di vista giuridico funzionale, la proposta di convenzione dell’associazione dei comuni, sottolineandone le opportunità e la bontà del percorso.

Nel pomeriggio, l’ing Domenico Caminiti dirigente dell’AMAT di Palermo ha presentato il caso Sicilia, mettendone in evidenza, per le affinità riscontrate, le caratteristiche con l’area vasta oggetto della convenzione. Domani si entra nel cuore del tema dei trasporti collettivi, con i nuovi scenari di piano, e della mobilità condivisa, con una grande attenzione alle nuove opportunità legate ai concetti di car sharing e bike sharing. Tutti temi caldissimi che in ambito di area vasta assumono un significato strategico di prim’ordine. Dai player principali del trasporto, come TUA e Trenitalia, ai centri generatori di traffico, come tutti i fornitori di servizi sia per la logistica delle persone che delle merci, tutti sono coinvolti nel dibattito su ciò che nel prossimo futuro potrà accadere nell’area vasta considerata. La giornata di giovedì sarà interamente dedicata alle politiche di mobility management, con i mobility manager aziendali, come per TUA e la ASL di Pescara, e scolastici, per oltre 25 scuole, a confronto e informazione.

Per l’occasione verrà presentato il nuovo software che sarà messo a disposizione delle scuole per la redazione dei piani spostamenti cosa scuola. Più in avanti l’amministrazione comunale acquisirà anche il software per la redazione degli spostamenti casa lavoro. Con questa iniziativa il comune di Pescara, grazie all’attenzione riservata dal Ministero dell’Ambiente che ha messo a disposizione ben 4 consulenti esperti in materia di mobilità, ha voluto riservare una opportunità importante a tutti i comuni coinvolti nel percorso di formazione di uno spazio comune di lavoro per intraprendere misure di riduzione dell’inquinamento attraverso iniziative di mobilità sostenibile. Ai lavori, moderati dal Mobility Manager del Comune Piergiorgio Pardi, stanno partecipando i rappresentanti dei comuni coinvolti, dell’Arta, dell’ufficio scolastico regionale, della Regione ABRUZZO, di TUA e della ASL, di Trenitalia, e del mondo dell’associazionismo e di formazioni politiche.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…