Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara. 'Mani che annegano'

davanti al Comune di Pescara un'installazione di protesta.

 

Dopo Atri anche Pescara accoglie Salvini con l'installazione artistica delle mani che annegano, posizionate questa mattina all'esterno del comune di Pescara.

Si legge nella nota della Rete oltre il ponte: "Questo è un atto di protesta contro l'indifferenza le vite dei migranti che vengono abbandonati e lasciati morire in mare. Siamo persone. Siamo esseri Umani. Vogliamo e dobbiamo "restare umani".

Una manifestazione attraverso un'installazione artistica, contro le politiche dell'attuale governo, "Pensiamo solo alle navi commerciali che, spaventate dalla possibilità di rimanere ferme giorni e giorni nei porti, sarebbero frenate dal soccorrere persone in mare in evidente difficoltà".

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…