Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara. Passa il bando per l’affidamento della riscossione tributi. Non oltre i due anni.

Sulpizio: “Entro i prossimi mesi arriveremo alla definizione del nuovo servizio per recuperare snellezza e crediti”

 

 

Approvata in Consiglio Comunale la delibera relativa al bando di evidenza pubblica per l’affidamento del servizio di riscossione e gestione dei tributi dell’Ente.

“Nelle prossime settimane il bando sarà pubblicato e resterà aperto per 40 giorni, al fine di avere la massima diffusione – dice l’assessore alle Finanze Adelchi Sulpizio – Si tratta di un affidamento necessario, perché l’Amministrazione vuole offrire un servizio moderno, snello e funzionante, questa è l’idea su cui è stato concepito il bando.

L’avviso riguarda sia le entrate tributarie, quindi ICI, IMU, Tasi, Tari, Tares, sia quelle extratributarie, come le violazioni del codice della strada e il soggetto gestore si occuperà anche di stampa, invio, imbustamento e avvisi, sollevando l’Ente dagli oneri relativi e anche dalla carenza di personale che non ci consente di dare le risposte necessarie al più snello svolgimento delle operazioni. Consentirà, quindi, anche un’azione di recupero crediti, fondamentale per le condizioni in cui si trova l’Ente e oggi faticosamente portate aventi dagli uffici che sono oberati anche di incombenze che riguardano scadenze e bilancio. Ricordiamo che il prossimo affidamento avrà una durata non superiore a due anni, tale breve scadenza nasce dal fatto che stiamo valutando la possibilità di portare la gestione del servizio all’interno degli uffici comunali e per farlo è necessario procedere ad una riorganizzazione dell’intera struttura preposta, anche in ordine alle unità di personale necessarie”.

 

 

Etichettato sotto
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…