Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Pescara/Primo Maggio: piazza piena con Killa e Pequeno.

Tante persone hanno affollato ieri piazza della Rinascita per la Festa del Primo Maggio 2018.

Una grande apertura della stagione degli eventi dell’Amministrazione comunale, iniziata dalle 16,30 e conclusasi intorno alle 22,45 dopo le esibizioni di Emis Killa e Guè Pequeno che con il loro rap e “trap” hanno segnato il leitmotiv della Festa, condotta sul palco dal Dj Stefano D’Alberto, dall’attrice emergente Alessandra Relmi e da Luca Teseo, voce di Radio Parsifal che farà diverse incursioni sopra e sotto il palco, con collegamenti in diretta su radio Rai 1, collegata anche con le piazze di Roma e Taranto e dalla locale Radio Parsifal.

“Un crescendo culminato con i concerti di Emis Killa e Guè Pequeno, che hanno richiamato oltre 20.000 persone in piazza: giovanissimi, famiglie e anche tantissimi bambini – così l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – E’ stato un successo straordinario, da oltre ventimila presenze: un dato significativo che porta anche su questa ricorrenza la nostra città nuovamente a primeggiare a livello nazionale insieme a Roma e a Taranto."

Dato attestato anche dal collegamento con Rai Radio 1.

"Continuiamo a lavorare attraverso i grandi eventi per incrementare l’economia del turismo e sviluppare sempre più la funzione ricettiva e commerciale della città. Il concerto di ieri è solo l'avvio di una stagione di grandi manifestazioni che ha l’obiettivo di sviluppare sempre più l’incoming e l’economia collegata attraverso gli arrivi e le presenze e l’aumento dei consumi. In questi anni siamo cresciuti su questo fronte di circa il 20% su base annua, dato significativo che attesta la bontà del nostro operato."

"Avremo una stagione lunga dedicata agli eventi, perché negli anni quelli da noi promossi fino ad oggi ci hanno consentito di rilanciare il nome della città facendola divenire una delle capitali del divertimento a livello nazionale e principale protagonista del medio-Adriatico su cui si affacciano anche realtà come Rimini e altre della riviera romagnola e veneta. Lavoriamo su tre notti dello shopping, a partire da quella dell'8 giugno; sulla nuova edizione della Notte Bianca dell'Adriatico il 14 luglio e su un grande evento a Ferragosto, oltre a tantissime iniziative che annunceremo nelle prossime settimane. Pescara deve continuare a spingere su questo fronte e noi lo faremo come sempre attraverso una programmazione attenta e puntuale. In quattro anni abbiamo riabilitato la funzione turistica della città e questo è un dato estremamente positivo: a partire dai grandi eventi in occasione del Capodanno, passando per la Notte Bianca dell'Adriatico, le notti dello shopping e le Luci d'Artista, tutti successi di livello nazionale che ci hanno portato tra le prime 8 realtà italiane che investono cu cultura e intrattenimento nella prestigiosa classifica del Sole 24 ore. Da metà pomeriggio è stato un crescendo di esibizioni con band locali, artisti e momenti di riflessione. Un carnet pieno di ospiti a cui si sono aggiunti due momenti letterari con la presentazione de Italian Job, il libro del giornalista pescarese Maurizio Di Fazio, che è anche un grande viaggio-inchiesta sul precariato e il lavoro nero italiani e una parentesi di teatro con l’attore Edoardo Siravo e il musicista e compositore Davide Cavuti. Tanti altri insieme a loro: dalla band pescarese seguitissima Blackbox Crew al cantante Anto, al nostro grandissimo Vincenzo Olivieri sul palco con alcuni dei “millenials” ai quali il suo #smartphonerap è dedicato, per la prima live del brano. Bella esibizione anchedell’Orchestra Popolare Abruzzese e della Tribù di Farindola che hanno cantato e ballato la tradizione abruzzese. E’ stato un primo Maggio di divertimento pieno, passato senza nessun tipo di problema, grazie ad una macchina dei controlli perfettamente rodata e funzionante, alla sinergica guida del Comune insieme a tutte le forze dell’ordine, Polizia Municipale, volontari, stewart e coordinata da Questura e Prefettura che ringraziamo, insieme agli organizzatori della Best Eventi che hanno proposto un altro grandissimo spettacolo. Grazie a tutti coloro i quali hanno reso possibile questa giornata a partire dai tanti che hanno lavorato dietro le quinte e sulle strade, a tutti gli artisti che si sono esibiti lasciando alla città un concertone unico e indimenticabile”.

Etichettato sotto
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…