Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Un'Italia a "Prandelli".

Poesia

Luciano Pellegrini presenta: Una Italia a "Prandelli". Poesia caricaturale dell'amico poeta e giornalista Mario d'Alessandro.

Così, ridotta a…Prandelli,

con l’assente Balotelli

per l’azzurra nazionale

è finita proprio male

al Trofeo brasiliano

che sembrava avere in mano.

 

 

 

La battaglia d’Inghilterra

non fu utile alla guerra,

in un men che non si dica

perso ha con il Costa Rica,

poi, i mordenti uruguayani

fatti fuori han gli italiani.

 

Se ne va l‘allenatore,

ben compreso dell’errore

d’aver fatto affidamento

su un bamboccio malcontento,

sempre primo sui giornali

per vicende passionali.

 

Non è certo molto strano

per il bel calcio italiano,

dove abbondan gli stranieri

pochi bianchi e molti neri,

dove mancan nuove leve

che purtroppo han vita breve.

 

Per l’Italia che ha un passato,

già da tutti rispettato,

ogni incontro è una vergogna

e immancabile è la gogna,

or si spera che il futuro

possa essere meno oscuro.

 

Rinnoviam la nazionale

dell’italico stivale,

meno soldi e più passione

per la fiera del pallone,

meno divi e più sportivi

coi soldi televisivi. (m.d.)

Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
29910668