Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Bce: Draghi, soddisfatti da Qe ma piu' tempo per inflazione a 2%

Politica

La Bce e' "soddisfata" per il programma di quantitative easing, ma servira' piu' tempo del previsto affinche' il livello di inflazione si attesti attorno al 2%. Lo dice il presidente dell'istituto di Francoforte, Mario Draghi, intervistato dal quotidiano greco Kathimerini.

 

 

"Siamo soddisfatti del Qe, per come ha raggiunto e addirittura superato le nostre aspettative iniziali - dice Draghi - Sia i mercati finanziari che il settore bancario stanno dimostrando che il Qe sta funzionando". La dimostrazone che il Quantitative easing ha raggiunto i suoi obiettivi, secondo Draghi "si e' vista prima sui mercati, i tassi di interesse sono scesi a livelli storicamente bassi". Quanto all'obiettivo dell'Eurotower di mantenere i livelli di inflazione in eurolandia attorno alla soglia del 2%, Draghi ha ribadito che "servira' uno sforzo". A causa del calo dei prezzi del petrolio e per l'indebolirsi delle prospettive di crescita globali tuttavia, le previsioni sull'inflazione sono state riviste al ribasso, ha ricordato Draghi: per questo "ci vorra' piu' tempo del previsto affinche' l'inflazione torni e si stabilizzi attorno al livello che riteniamo sufficientemente vicino al 2%". (AGI) .

Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
28162760