Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


CANONE, SCENDE A 100 EURO, SI PAGA IN BOLLETTA. "CHI E' ONESTO PAGA MENO"

Politica

Il canone Rai dal prossimo anno sara' ridotto, passera' da 113 euro a 100 euro: Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nel corso della trasmissione 'In Mezz'Ora'. "Dal prossimo anno ci sara' una riduzione del canone e diciamo che lo devono pagare tutti: credo che lo strumento che verra' scelto sara' la bolletta. Chi e' onesto - ha concluso - paga meno".

Pressione fiscale sopra il 44% del Pil nei prossimi 5 anni

 

 

"Gia' dal 2016 ci sara' un'intervento significativo di riduzione delle tasse per le imprese", ha aggiunto il premier, "per la prima volta taglieremo le tasse in Italia. Il prossimo anno, a dispetto delle aspettative, ridurremo le tasse alle imprese".

In passato - ha detto Renzi - avevamo pensato di intervenire solo per le aziende del meridione, "ma questo non si puo' fare perche' va contro la disciplina degli 'aiuti di Stato'", quindi "interverremo per tutti". Secondo il premier "il Jobs act ha creato piu' diritti, sta cambiando il mondo", e' una misura "che apprezza l'Europa e il mondo". Quanto all'evasione fiscale, il presmier ha spiegato che "dalla Svizzera sono gia' rientrati 1,5 miliardi di euro" ma noi nei prossimi mesi prevediamo di incassare "tra i 2 e i 2,5 miliardi", anche se "io penso che alla fine saranno 5 miliardi". Quanto alle polemiche sorte dopo l'appoggio dei senatori verdiniani alle riforme, il premier spiega: "chi appoggia le riforme sta aiutando l'Italia, mi sembra dunque allucinante che i senatori di Verdini non debbano votare a favore. Il Pd e' compatto - ha spiegato Renzi - mentre a destra c'e' una situazione di divisione. Spero che grazie anche alla nuova legge elettorale il Pd prenda voti sufficienti per governare da solo", senza pezzi del centrodestra. (AGI) .

Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
28731430