Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Domenica 4 marzo è arrivata. Strana campagna elettorale.

Silenzio pre elettorale oggi in attesa dell'apertura dei seggi domani dalle 7 alle 23.

Chiamati al voto oltre 46 milioni e mezzo di elettori per la Camera dei deputati, quasi 43 milioni per il Senato della Repubblica. Si eleggono 618 deputati e 309 senatori, 18 parlamentari estero.

Sarà un Election Day, in quanto si voterà anche per il rinnovo di Presidenza e Consiglio regionale di Lombardia e Lazio. La caccia agli indecisi, che secondo i rilevamenti riservati ammontano a oltre 4 milioni, ha segnato ieri l'ultima giornata di campagna elettorale.

Una campagna elettorale diversa, insolita.

Gli italiani erano abituati alla 'processione di candidati' davanti alla porta, per chiedere il voto, cene e spuntini, gentilezze varie. Quei tempi hanno lasciato il passo alla nuova propaganda del simbolo e la croce, celebrata con pochi intimi, sguinzagliati al momento giusto forse, chissà. Finiti i tempi della grande platea, della politica su strada, rara la parola comizio, tutto calibrato, con persone 'giuste', quelle trend.

E poi per il popolo c'è la tv: tra tg, programmi gossip, scandali e rivelazioni. Un gioco ad eliminazione tra contendenti.

Una campagna elettorale legata, nuove regole nel voto che chiede una croce, proprio ora che tutti sanno scrivere, si informano, potrebbero scegliere dei nomi...

Al grido di "tutti per me e me per me", si conclude una pagina inedita e poco gratificante della storia della politica italiana, da analizzare in futuro. Intanto si freme per sapere chi sarà il vincitore che governerà, se governerà e con chi governerà per i prossimi tempi.

Da una parte c'è il cittadino indignato, seppur speranzoso, deluso e tendente all'inquietudine, pronto sempre nonostante tutto a dare un'occasione. Dall'altra si deve capire chi c'è.

L'Italia ha bisogno di stabilità, direzione certa, strategie semplici e chiare... che vincano i migliori.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…