Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  
Il ritorno di Berlusconi, "farò una grande campagna elettorale su internet"

Palermo - "Per vincere contro il Pd e il M5s ho immaginato che questo vecchietto torni in campo. Non solo tv e radio, ma ho deciso finalmente di studiare internet: faro' una grande campagna elettorale su internet". Silvio Berlusconi sbarca a Palermo per intervenire alla manifestazione 'Forza alziamoci' al teatro Politeama e annuncia il suo personale impegno in viste delle elezioni comunali.

  "La farsa delle primarie ha portato nelle citta' i peggiori sindaci della loro storia. Hanno prodotto situazioni di crisi e degrado. La Capitale e' un disastro. Il disastro di Roma non lo potete immaginare, non voglio descriverlo perche' mi vergogno. Bertolaso e' un servitore dello Stato, ci ho lavorato spalla a spalla in occasione dei rifiuti di Napoli, nel dopo terremoto dell'Aquila. E' di una bravura eccezionale: non solo sa prendere le decisioni giuste e sa realizzarle, sa formare gruppi di lavoro e farsi amare da loro. E' il meglio", assicura, rilanciando l'ex numero uno della Protezione Civile, candidato per Forza Italia al Campidoglio.

Non mancano, durante il suo intervento, anche gli attacchi al governo e al premier Matteo Renzi. "La situazione attuale non ha a che vedere nulla con la democrazia. Siamo governati dal terzo governo non eletto dal popolo, sostenuto da 60 senatori che hanno tradito il voto ricevuto e sono diventati la stampella che sostiene il governo della sinistra. Il presidente del Consiglio e' abusivo e' illegittimo", afferma Berlusconi. "Non solo senza voto ma anche con il voto del centrodestra che hanno eletto i 60 senatori, calpestando la sovranita' che appartiene al popolo, come afferma l'articolo primo della Costituzione. E governa anche male, portando l'Italia ad aver piu' debito pubblico, piu' tasse, piu' disoccupati, piu' poveri e piu' immigrati, occupando tutti i posti chiave di potere come la Rai".

"Questo signore pretende di cambiare la Costituzione, di cambiare il Senato, la legge elettorale. Si costruisce un sistema, un abito su misura su di lui che porterebbe il Paese avere una sola Camera, un solo partito che ha la maggioranza, insomma un regime. Si sta avviando la costituzione di un regime", attacca ancora Berlusconi. (AGI)

Ultima modifica il Domenica, 20 Marzo 2016 16:06
loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…