Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

Martedì, 12 Novembre 2019 18:57

Marco Battista a Chieti con Molto più di un giorno in più

MArco Battista scrittore e fotografo MArco Battista scrittore e fotografo

Un libro intrigante che si legge tutto in sorso. Presenta Antonella Di Giovanni

 

Sabato 16 novembre, ore 18, a Chieti, nella sede di Turiosando eventi di Rita Pezzella, Marco Battista, scrittore di romanzi e racconti gialli, a effetto finale, presenta il suo libro, Molto più di un giorno in più.

Quando l'amore e la pazzia danzano insieme, la morte è solo una delle tante ombre che proiettano. Amore e pazzia... difficile capire quale sia nato per primo e quale sia nato dal primo. Sta di fatto che questa danza lascia una traccia che assume la forma di un intreccio, colorato con tinte scure, su cui spiccano gocce scarlatte, come il sangue. In un romanzo straordinario i personaggi diventano reali, così come i sentimenti. E come la paura...

Marco Battista, nato a Pescara nel 1965, è cuoco per professione e scrittore per passione. Dalla cucina alla scrittura il passo è breve, scrivere e cucinare richiedono gli stessi bisogni: dosare con cura gli ingredienti, usare gli spazi, controllare i tempi. Ha iniziato a scrivere a 40 anni dei racconti brevi, con i quali ha partecipato a vari concorsi, “Luce dell'arte”- Roma 2015; Premio Letterario Internazionale “Jacques Prévert 2013”; Premio “La forza dei sentimenti”; “Premio Alberoandronico”, sempre conquistando il podio. Da allora non ha mai smesso: è un bisogno del quale non riesce più a fare a meno ed è il modo in cui riesce meglio ad esprimere se stesso. Con il suo primo romanzo, Battista fissa in modo indelebile ricordi di persone care, luoghi del cuore, stati d'animo, momenti che raccontano una vita. Grazie all'altra sua passione, la fotografia, Battista riesce a catturare la vita, spesso sfuggente e inafferrabile. “Scrivere è come scattare una foto. La scrittura conserva tra le pagine un insieme di emozioni che rimarranno intatte nel tempo, proprio come una fotografia ne conserva l'immagine”.

Ultima modifica il Mercoledì, 13 Novembre 2019 16:00

chiacchiere da ape