Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 30 Dicembre 2019 16:06

Maestro Sipari, 3 concerti di Capodanno a Salerno

Scritto da Kim Redy

Sarà un primo Gennaio speciale per il direttore d'orchestra aquilano Jacopo Sipari di Pescasseroli, quest'anno invitato a dirigere la prestigiosa Orchestra Filarmonica del Teatro "Verdi" di Salerno, l'Orchestra del grande Maestro israeliano Daniel Oren, per i famosissimi Concerti di Capodanno 2020.

 

Una maratona di tre concerti in un giorno: alle ore 12.00 il primo concerto atteso nella magnifica cornice di Ravello per la Fondazione Ravello Festival, quindi alle 18.30 prima e alle 21.30 poi per i concerti del Teatro Municipale "G. Verdi di Salerno". "Sono estremamente onorato dice Sipari di aver ricevuto un invito così prestigioso dal Teatro Verdi e ringrazio di cuore per questo il Maestro Antonio Marzullo e il Maestro Antonio Senatore per l'invito. Non nascondo l'enorme emozione che ho provato fin dal primo giorno di prova salendo su quello che è stabilmente il podio del Maestro Daniel Oren, una leggenda della musica".

Il programma è tutto dedicato alle musiche di Strauss, Verdi, Puccini e Rossini. La compagine orchestrale salernitana è ormai protagonista di tutte le produzioni liriche effettuate al Teatro "G. Verdi" di Salerno. Dalla prima rappresentazione (Falstaff con Rolando Panerai, dir. J.Acs) sono state messe in scena la Traviata, Rigoletto, il Trovatore, Aida, Macbeth, Un ballo in maschera, Nabucco, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, La Bohème, Tosca, Edgar, Manon Lescaut, Turandot, Madama Butterfly, Nozze di Figaro, Don Giovanni, Norma, Carmen, Il barbiere di Siviglia, La Cenerentola, Hänsel e Gretel, Werther, L'elisir d'amore, Sonnambula, Lucia di Lammermoor, Vedova Allegra, Francesca da Rimini, Romeo e Giulietta. Grazie alla convinta determinazione dell'Amministrazione comunale, l'orchestra ha avuto ed ha nelle mani di Daniel Oren una guida considerata dal pubblico internazionale una delle migliori in assoluto. La notevole crescita interpretativa, diventata punto di riferimento nel Mezzogiorno d'Italia, ha fatto in modo che la Filarmonica "Verdi" si esibisse anche alla presenza di Papa Giovanni Paolo II e della Regina di Svezia. Il 18 dicembre 2011 l'Orchestra è stata protagonista della XV edizione del Concerto di Natale, grande evento promosso dal Senato della Repubblica tenutosi nell'Aula di palazzo Madama trasmesso in Eurovisione. Il 14 maggio 2015 l'Orchestra si è esibita nel Concerto della Pace in Vaticano al cospetto di Sua Santità Papa Francesco.