Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Martedì, 07 Gennaio 2020 17:41

Lanciano, Legnini e Piccione: politica indebolita.

Scritto da nefer

Con la prima iniziativa del 2020, l'associazione RATI promuove un incontro per riflettere sul sentimento che sembra dominare la società contemporanea: lo "smarrimento" di fronte a poteri pubblici che, per la prima volta dal secondo dopoguerra, non sembrano più in grado di garantire i diritti dei cittadini. L'appuntamento è per giovedì 9 gennaio a Lanciano con gli autori Giovanni Legnini e Daniele Piccione coordinati da Francesco Sfredda

 

LANCIANO – Giovanni Legnini, avvocato cassazionista, già Vicepresidente CSM, e Daniele Piccione, Consigliere parlamentare del Senato e Docente universitario di Diritto pubblico, giovedì 9 gennaio, alle 16.45, saranno presso la Casa di Conversazione di Lanciano per presentare il loro libro "I poteri pubblici nell'età del disincanto"

. L'evento sarà coordinato da Francesco Sfredda, Docente di Storia.

Nel corso dell'ultimo decennio, si legge nella presentazione, gli effetti sociali della recessione e delle crisi finanziarie hanno messo a dura prova la politica, l'economia e il diritto. La politica si presenta indebolita, oggetto di disaffezione, se non di repulsione. L'economia, travolta dagli effetti della globalizzazione e dall'accelerazione tecnologica, sembra oggi arida materia per tecnici che la usano a loro piacimento ed il diritto, a sua volta, sembra arrancare dietro a un'evoluzione tecnologica di cui non riesce a tenere il passo e che non riesce pienamente a governare. Il libro, che gli autori presentano, propone un'analisi approfondita dei mutamenti di rapporto tra le funzioni legislative, giurisdizionali e regolatorie, soffermando l'attenzione sugli snodi nevralgici in cui si sviluppano le relazioni tra ordinamento giuridico e sistema economico. L'accreditamento dell'evento da parte dell'Ordine degli avvocati e dell'Ordine dei commercialisti dà prestigio all'iniziativa e garantisce un dibattito qualificato, all'altezza delle tematiche sopra menzionate.

L'iniziativa, promossa dall'Associazione RATI (Rete di Abruzzesi per il Talento e l'Innovazione), con il patrocinio del Comune di Lanciano e il sostegno della VALAGRO e della BPER, è aperta e rivolta al mondo scolastico, professionale ed imprenditoriale, ai rappresentanti delle istituzioni, delle organizzazioni sociali e culturali.

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
30082214