Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Martedì, 28 Aprile 2020 17:26

L'Aquila, protesta dei ristoratori: accorato grido d'aiuto.

Scritto da edirenz

Gli operatori turistici aquilani riuniti nell’associazione “Horeca”, rappresentanti dell’associazione “RistoratoriAq Vs Virus” e del Movimento Imprese Ospitalità riconsegneranno al sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, le chiavi delle proprie attività.

Anche nel capoluogo d’Abruzzo si svolgerà l’iniziativa lanciata in campo nazionale dal M.I.O. - Risorgiamo Italia, che attraverso questa azione simbolica intende richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica e del governo sulla profonda crisi del comparto turistico, ricettivo e della ristorazione a causa dell’emergenza coronavirus.

“Decine di operatori e imprenditori stanno lanciando un accorato grido d’aiuto al Paese e alle sue istituzioni – hanno spiegato -. I nostri investimenti sono tutti nelle chiavi di un sogno che abbiamo costruito lentamente, con rischio e spirito di sacrificio. Ci hanno detto di tenere duro e di resistere. Ma, nonostante la nostra compattezza, l’abnegazione e il rispetto delle regole, oggi rischiamo di trovarci in ginocchio”. Gli imprenditori hanno deciso, con un segnale forte, di sollecitare azioni di sostegno reali e veloci da parte del Governo.