Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 25 Gennaio 2021 17:35

Screening di massa. San Giovanni Teatino cerca volontari

Scritto da redenz

Appello ai volontari per sottoporre la popolazione a test antigenico rapido nella palestra del plesso scolastico di Largo Wojtyla

Il 30 e il 31 gennaio, su predisposizione della ASL Lanciano-Vasto-Chieti, prenderà il via lo screening della popolazione a San Giovanni Teatino tramite test antigenico rapido per la ricerca di SARS-CoV-2. Sarà possibile effettuare i test dalle ore 9 alle ore 13.30 e dalle ore 15 alle 19.30, all’interno delle palestre del plesso scolastico di Largo Wojtyla, con ingresso nella palestra della Scuola Media.

“Questa campagna di streaming è estremamente importante – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – e per questo rivolgo un appello a medici, odontoiatri, biologi, tecnici di laboratorio, infermieri, medici laureati, affinché possano darci una mano. Alcuni di loro hanno già mostrato entusiasmo e disponibilità e li ringrazio. Al momento, con i volontari che abbiamo, possiamo predisporre cinque linee per effettuare i tamponi. La ASL, che ha definito i giorni di svolgimento dello screening, ha chiesto ai Sindaci disponibilità di locali, computer, stampanti, lettori ottici, transenne e materiali per la disinfezione e noi ci siamo fatti trovare pronti. La Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana, che non smetterò mai di ringraziare, si occuperanno di gestire le file, di misurare la temperature e di registrare gli ingressi, ma serve personale sanitario per effettuare i tamponi. Invito quindi tutte le persone interessate a rivolgersi al C.O.C. comunale oppure a iscriversi alla piattaforma predisposta dalla ASL”. “Siamo in un momento delicato – prosegue il Sindaco – perché stiamo assistendo a un certo rialzo dei contagi. Ad oggi abbiamo 38 positivi a San Giovanni Teatino e 36 persone in quarantena. Tre, inoltre, sono le classi del nostro territorio in quarantena, per positività di un docente. Il dato che è emerso oggi dalla videoconferenza con la Prefettura e con la ASL, però, è che in questo momento sul nostro territorio circola il 15% di variante inglese, è quindi fondamentale testare la popolazione per individuare e isolare immediatamente eventuali casi di positività. Lo screening, che prevede 4275 tamponi, è rivolto alla popolazione in età scolare, in età lavorativa e agli anziani fragili. Invito i miei concittadini a partecipare a questa campagna nel maggior numero possibile, per tenere sotto controllo e contenere il contagio del virus in una fase cruciale non solo per San Giovanni Teatino, ma per l’intero Paese e per tutta la popolazione mondiale". Le persone che intendono sottoporsi a test non devono prenotarsi, ma possono recarsi all’ingresso della palestra con indosso la mascherina e portando con sé un documento di riconoscimento, la tessera sanitaria e il modulo di espressione del consenso già precompilato. Il modulo può essere scaricato dal sito https://comune.sangiovanniteatino.ch.it/, e sarà inoltre disponibile all’ingresso del Municipio. Non possono prendere parte allo screening di massa i minori di 6 anni, persone che hanno sintomi che indichino infezione da Covid-19 o qualsiasi altra malattia, persone recentemente testate o in attesa di risposta, soggetti positivi, in quarantena o in isolamento, persone in carico presso case di riposo, case di cura e strutture residenziali e operatori sanitari, quindi sottoposti a controlli dalla Asl.

Per avere maggiori informazioni sullo screening di massa e per presentare la propria manifestazione di interesse a offrire servizio volontario, è possibile contattare il COC comunale ai numeri 08544446222; 08544446203; 08544446205; 08544446213; 08544446235; 0854461583.

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32222098