Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Sabato, 03 Aprile 2021 15:39

Francavilla a mare, picchia l'ex e minaccia la madre.

Scritto da P.V.

Statisticamente è meno frequente, ma anche le donne perdono la testa e diventano aggressive: una ragazza residente a Miglianico non riesce a parlare con l’ormai ex fidanzato, un 33enne residente a Francavilla al mare.

Ci prova in tutti i modi, ma l’uomo non risponde, forse anche perché è in detenzione domiciliare e potrebbe passare i guai se avesse contatti con l’esterno. La donna però non vuole sentire ragioni e, alle otto di sera, si presenta in preda alla gelosia davanti casa dell’uomo, che è nell’appartamento con la madre, e si rifiuta di aprire.

La ragazza inizia a prendere a calci la vecchia porta di ingresso in legno: alla fine riesce a sfondarla e si fionda sull’uomo, prima lanciandogli un masso in cemento, raccolto fuori dall’abitazione, poi afferra un coltello da cucina che brandisce come una spada, minacciando sia l’ex che la madre.

Vengono chiamati in soccorso sia i carabinieri della stazione di Francavilla al mare che il 118, che trovano la ragazza mentre urla insulti all’indirizzo dell’uomo sotto casa e cercano di ricondurla alla ragione. Niente da fare però, così la prelevano e, ancora in stato di agitazione, la portano all’ospedale. Il fidanzato, che ha riportato una escoriazione al braccio e delle lesioni al collo da graffi, viene medicato sul posto e, insieme alla madre, il giorno seguente va dai carabinieri a denunciare la ex per violazione di domicilio, minaccia, percosse e lesioni.

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32468504