Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 10 Novembre 2021 17:11

Da Fossa, Clement “Clem” Dino De Amicis storico Vice Capo della Polizia di San Francisco.

Scritto da redenz
tre momenti della carriera tre momenti della carriera

I suoi genitori erano emigrati da Fossa in provincia dell’Aquila. Geremia Mancini – presidente onorario “Ambasciatori della fame” racconta la sua storia.

Clement “Clem” Dino De Amicis nacque a San Francisco, in California, il 21 settembre 1929. Da Giovanni e Amelia. I suoi genitori erano entrambi emigrati da Fossa in provincia dell’Aquila. Nel censimento del 1940 la famiglia De Amicis risultò risiedere al numero 942 di Greenwich Street a San Francisco (il padre all’epoca aveva 49 anni e la madre 32). Successivamente in casa De Amicis arrivò un altro figlio: John. “Clem” imparò l'inglese dai suoi compagni di scuola e da ragazzo lavorò, per aiutare l’economia familiare, consegnando giornali su e giù per le colline di North Beach a San Francisco. Assolse alla leva militare nella “United States Navy Reserve”.

Entrò nel Dipartimento di Polizia di San Francisco il 9 maggio 1952 (gli venne assegnato il distintivo numero 1514). Si diplomò all'Accademia di Polizia il 26 maggio 1952. Il 26 gennaio 1962 fu promosso al grado di sergente. 1° luglio 1967 ottenne il grado di tenente. Il 17 giugno 1973 venne promosso al grado di capitano. Il 1 luglio 1976 arrivò per lui il grado permanente di Vice Capo della Polizia di San Francisco.

Una carriera lunga 28 anni quella di Clement De Amicis. Fu anche il portavoce del Dipartimento di Polizia di San Francisco (in questa veste si mostrò sempre specifico, aperto, articolato e convincente nelle sue risposte). Indagò su molti dei casi più tristemente famosi della città: lo “Zodiac Murders” (omicidi dello Zodiaco), il “Golden Dragon” e lo “Jonestown Massacres”. Fu lui ad indagare sugli assassinii del sindaco George Moscone e del supervisore Harvey Milk. Lavoratore instancabile fu definito "il principe delle tenebre" e per la sua capacità investigativa di lui dicevano: "Tu non lo vedi. Ma lui vede te". Mentre era nel Dipartimento di Polizia conseguì un master in criminologia alla San Francisco State University. Dopo essersi ritirato dal dipartimento di polizia diresse la sicurezza e le indagini per” Fidelity Savings”, “Citibank California” e “Bay View Federal Bank”.

Lavorò come investigatore privato per la storica “Agenzia Pinkerton”. Insegnò allo “Skyline Community College”. “Clem” face parte del “San Francisco's Civil Grand Jury”, fu un “San Francisco Parole Commissioner”, Marriage Commissioner at City Hall” e un arbitro per l'Ordine degli Avvocati della California. Il 16 marzo 1968 sposò RoseAnne McCardell (era nata il 24 agosto 1936). “Clem” ebbe quattro figli: Nancy, David, Amy e Tracy. La moglie morì 13 luglio 2015.

Clement “Clem” Dino De Amicis morì, aveva 89 anni, il 23 settembre del 2018.

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Novembre 2021 17:16