Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
 
 

Venerdì, 12 Aprile 2024 14:08

Rosello, promosso "Borgo nazionale del respiro"

La firma del Patto del Respiro il prossimo 15 giugno 2024 a Rocca di Cambio (AQ) durante la festa nazionale del respiro Rosello.

Il Comune di Rosello, promosso "Borgo nazionale del respiro". La firma del Patto del Respiro il prossimo 15 giugno 2024 a Rocca di Cambio (AQ) durante la festa nazionale del respiro Rosello. Il progetto nazionale Borghi del respiro Tm è un’iniziativa per favorire la tutela ambientale e uno sviluppo turistico e sostenibile nei distretti di conservazione dell’aria di qualità per il benessere respiratorio umano, individuati sulla base del D. Lgs 155/2010 in attuazione del Piano europeo Aria Pulita COM (2013) 918. La diffusione di inquinamento in città determina per la popolazione l’urgente necessità di sottrarsi all’esposizione di sostanze dannose alla salute.

Il valore ambientale di centri marginali di aree di elevata qualità ambientale determina un’offerta di aria pulita. La protezione della salute respiratoria può costituire un volano economico per tali aree: domanda ed offerta possono incontrarsi grazie all’iniziativa Borghi del respiro. Questa iniziativa nazionale, promossa dalla Associazione Nazionale Borghi del Respiro con il coordinamento scientifico del Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria Crea, Centro politiche e bio-economia, intende valorizzare la vitalità e la vivibilità dei piccoli comuni di aree collinari o montane scarsamente popolate in cui sono rispettati gli standard normativi definiti dal D. Lgs. 155/2010 per i principali inquinanti, per la tutela della salute umana e della vegetazione, nei principi di Sviluppo Sostenibile definiti da Agenda 2030, con particolare riguardo alla tutela della salute respiratoria. I Borghi del Respiro sono situati in distretti di buona qualità dell’aria attestati da parametri nazionali definiti in attuazione del Piano Europeo per l’aria pulita.

I Comuni di Rosello aderendo all’Associazione ha siglato un “Patto del Respiro” con il quale si è impegnato formalmente ad offrire a residenti e turisti servizi dedicati alla salute respiratoria ma non solo. Il patto del respiro significa non solo prevenzione della salute respiratoria ma anche alleanza e perseguimento di uno sviluppo sostenibile, protezione della natura, monitoraggio della qualità dell’aria e promozione di stili di vita sani. All’interno di un progetto che sostiene e promuove il concetto di una ecologia integrale in virtù del quale ogni azione umana è connessa e collegata alle altre, i “Borghi del Respiro” intendono altresì valorizzare comuni e frazioni siti in una diversità di ambienti e paesaggi italiani, associando agli obiettivi della prevenzione della salute e al turismo sostenibile anche quello sociale del ripopolamento dei borghi delle aree interne o svantaggiate da un minor sviluppo industriale e delle principali vie di traffico, e proprio per questo distanziate da fonti inquinanti dell’aria.

 

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233016