Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

Giovedì, 13 Giugno 2024 17:55

Pescara, Radici in Comune: ripartiti i tagli di alberi

"in questo periodo i tagli e le potature delle alberature sono vietati dalla Legge 157/1992 e della Direttiva Europea 2009/147/CE "

PESCARA - "Il turno elettorale si è concluso da appena due giorni, eppure già da ieri, martedì 12 maggio, i tagli al nostro patrimonio forestale urbano sono ripartiti di nuovo, a spron battuto. " Così si legge su un comunicato di Radici in Comune.

"Le segnalazioni della cittadinanza sono cominciate ad arrivare dal primo mattino: via Mezzanotte e Piazza Salvo D'acquisto in zona Porta Nuova, via Passolanciano, il grande parcheggio delle Poste e del palazzone anni 70 con gli uffici di Provincia, Regione e della Scuola Mibe, e il parco di piazza Santa Caterina, in centro a Pescara. Cantieri aperti ovunque, con maestranze armate di motoseghe evidentemente già pronte prima della scadenza elettorale ma debitamente nascoste fino allo scadere delle votazioni, per ovvie ragioni di opportunità espositiva. "

E riconda, "in questo periodo i tagli e le potature delle alberature sono vietati dalla Legge 157/1992 e della Direttiva Europea 2009/147/CE per preservare le nidificazioni degli uccelli." Commenta, "Dopo il grande sforzo elettorale, siamo rimasti basiti da questa un'azione che sembra coordinata su tutta la città e che ha un amaro sapore di rivalsa."

Chiede alla cittadinanza di vigilare e segnalare tempestivamente ogni cantiere (anche di tagli e potature) che per legge devono avere: autorizzazione per l'abbattimento e/o potatura, relazione agronomica, una recinzione di cantiere adeguata con permessi in regola.

 

 

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233016