Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

Venerdì, 21 Giugno 2024 10:39

Caldo in attenuazione nel fine settimana: torna l'instabilità da domenica sera

+38°C/+40°C nell'Aquilano, sulla Valle Peligna, in Val Pescara e in Val di Sangro. Temperature ancora molto elevate sulle nostre regioni centrali ma nelle prossime ore saranno possibili fenomeni di instabilità. 

Previsioni a cura del Tecnico Meteorologo Giovanni De Palma - AbruzzoMeteo http://www.abruzzometeo.org

La nostra penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione di matrice nord africana che determina condizioni di tempo stabile al centro-sud con temperature ben al disopra delle medie stagionali, mentre a causa del graduale cedimento dell'alta pressione, le regioni settentrionali sono interessate dall'arrivo di masse d'aria umida di origine atlantica che, nelle prossime ore favoriranno lo sviluppo di temporali anche di forte intensità. Come anticipato nei precedenti aggiornamenti l'ondata di caldo di questi giorni ha le ore contate in quanto il cedimento dell'alta pressione inizierà ad estendersi anche verso le nostre regioni centrali a partire dalle prossime ore e nella giornata di sabato e, di conseguenza, le temperature torneranno gradualmente a diminuire in attesa dell'arrivo di un nucleo di aria fresca di origine atlantica che, tra domenica sera e martedì, si estenderà su gran parte delle nostre regioni centro-settentrionali favorendo un deciso aumento dell'instabilità con elevata probabilità di rovesci e temporali, anche di forte intensità, specie nella giornata di lunedì. Nelle prossime ore, inoltre, saranno possibili annuvolamenti e possibili fenomeni di instabilità anche sulle nostre regioni centrali, in particolare sulle zone montuose e sul settore adriatico, in miglioramento in serata e in nottata.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso sull'Alto Sangro, nel Chietino, nel Pescarese e sulla Valle Peligna, mentre annuvolamenti saranno possibili in mattinata nell'Aquilano e nel Teramano, occasionalmente associati a precipitazioni sparse, miste a polvere/sabbia. Tra la tarda mattinata e il pomeriggio saranno possibili addensamenti consistenti a ridosso dei rilievi, occasionalmente associati a rovesci temporaleschi, in estensione verso il settore adriatico ma in attenuazione entro il tardo pomeriggio-sera.

Tempo stabile e prevalentemente soleggiato nella giornata di sabato ma con temperature in graduale diminuzione, specie nei valori massimi.

Temperature: Stazionarie ma ancora ben al disopra delle medie stagionali: attesi valori massimi localmente superiori ai +38°C/+40°C nell'Aquilano, sulla Valle Peligna, in Val Pescara e in Val di Sangro. Venti: Deboli a regime di brezza con possibili rinforzi durante i possibili temporali. Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso.

 

chiacchiere da ape

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
33233016