Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 29 Dicembre 2016 17:24

Gran concerto di fine anno con il direttore Antonella de Angelis

Scritto da Red En

Erano in tanti al Concerto di Fine Anno, svolto ieri sera al Teatro Massimo di Pescara, con l’Orchestra bulgara di Sofia, composto da oltre cinquantaquattro elementi.

 

Alla guida l’eccellente direttore Antonella De Angelis, che è riuscita a coinvolgere il pubblico, giunto anche da fuori regione e a farlo viaggiare sulle note delle opere italiane di Verdi e Rossini e sulle trascinanti e sfrenate danze di Brahms e del Baccanale di Saint Saens. La terza parte, dedicata ai valzer e alle divertenti polke della famiglia Strauss, ha visto protagonista sempre l’orchestra e la direttora De Angelis che con grande eleganza ha coinvolto un pubblico entusiasta ed affezionato all’artista, considerata eccellenza della nostra regione. Sul palco del teatro erano presenti anche tre compagini corali: il Coro Polifonico di Pescara, la Crossover Academy e La Voce delle Donne, preparati sapientemente dal Maestro Nicola Russo. La serata ha vissuto momenti di commozione per la dedica del Va pensiero dal Nabucco che il Maestro De Angelis ha rivolto all’indimenticabile Giovanna Porcaro, assessore alla Cultura del Comune di Pescara che nel 2012 per la prima volta promosse il concerto in città.

Presenti le istituzioni politiche. Il concerto è stato realizzato grazie anche alla sensibilità di alcune aziende ed enti, come la Camera di Commercio di Pescara sostenitore con la Confartigianato dell’evento e della rassegna Musica & Società, che sta conquistando per le sue proposte e per i suoi intenti le platee nazionali. “Siamo molto soddisfatti della risposta del pubblico e del teatro gremito – spiega Alessandra Portinari, presidente della Fondazione Dean Martin che organizzato la serata - , segno che la città e non solo è sensibile alle nostre iniziative e che la nostra proposta ancora una volta si rivela vincente.”.