Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Sabato, 01 Aprile 2017 16:47

Corropoli. Imprenditore si oppone al pignoramento: scaglia cani e muletto contro carabinieri.

Scritto da P.V.

Processato per direttissima. Si tratta di un uomo di 68 anni che ha detto no al pignoramento con tutte le sue forze. Una storia molto triste.

 

 

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri del Comando Stazione di Corropoli, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un imprenditore del posto, responsabile dei reati di minaccia, resistenza, violenza, lesioni a pubblico ufficiale.


L’uomo, all’interno della propria abitazione, alla vista di personale dell’istituto vendite giudiziarie - intervenuto per dare esecuzione a un provvedimento di pignoramento di mezzi meccanici disposto dal Tribunale di Teramo – iniziava ad inveire e minacciare gli intervenuti che richiedevano l’intervento dei Carabinieri.

 

Giunti sul posto, i militari operanti venivano aggrediti dall’esagitato che, dopo avergli aizzato contro alcuni cani, si scagliava nei loro confronti con un muletto venendo - dopo una breve colluttazione - immobilizzato e tratto in arresto.

 

 

Nella circostanza il Comandate della Stazione Mar.A.s.UPS FARINARO Francesco rimaneva lievemente contuso riportando lievi lesioni alla mano destra, giudicate guaribili in gg. 7 s.c..

L’arrestato, dopo gli atti, è stato trattenuto nella locale camera di sicurezza della caserma di Alba Adriatica, in attesa di “direttissima”.

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
32061123