Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 14 Luglio 2017 16:23

Mirta Maranca, bellezza, Altro e amore nella personale di Civitella del Tronto

Scritto da di Angela Curatolo
Lo stile inconfondibile di Mirta Maranca Lo stile inconfondibile di Mirta Maranca

 Dal 15 al 30 luglio dalle 10 alle 20: Effetto farfalla, personale della pittrice pescarese Mirta Maranca a Civitella del Tronto nella fortezza spagnola. 

 

A curare la mostra è il noto critico d'arte Massimo Pasqualone. Ciò che resta ciò che va, il tema della mostra, per il Pasqualone l'arte di Mirata Maranca è un'indagine che “crea crepacci ermeneutici” in chi la osserva e nelle sue visioni.

“Ansia e inquietudine metafisica” rappresentano altre tappe della ricerca dell'artista che riesce a dare vita alle sue opere eco di ricordi, riesce a indicare la via attraverso il piacere della bellezza. Esprime la necessità di superare la solitudine, per natura e per necessità, nel viaggio delle “solitudini accompagnate”.

L'apertura all'altro, il bisogno di confrontarsi, perchè è nell'Altro l'infinito, l'Eterno, attraverso la bellezza nelle opere di Maranca divengono valore metafisico, il Bene, l'Assoluto.

La chiave interpretativa dei quadri dell'artista è nell'amore che vince su tutto e “tiene appesa la morte.”

Una mostra da non perdere per i cercatori del bello e dell'emozioni che solo la vera arte può dare.