Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 22 Marzo 2018 15:02

Montesilvano/giornata FAI. Studenti diventano Ciceroni della cultura

Scritto da Kim Redy

34 studenti e 2 docenti impegnati sabato prossimo come “Apprendisti Ciceroni”a Catignano e Cugnoli

L' Istituto Alessandrini di Montesilvano partecipa alle giornate FAI di primavera.

Le classi 3 A Tur e 4 B Tur, "amiche fai ", accompagnate rispettivamente dalle docenti Stefania Silvano e ‪Annalisa‬ Bianco, partecipano ad un grande evento nazionale organizzata dalla più importante fondazione italiana impegnata nella tutela, recupero e salvaguardia del patrimonio artistico architettonico del Belpaese. ‪Sabato 24 marzo‬ gli alunni dell’Itc “Emilio Alessandrini” di Montesilvano si trasformeranno in “Apprendisti Ciceroni", nella basilica di Sant'Irene a Catignano e nelle chiese di Civitaquana e Cugnoli per guidare turisti e curiosi alla scoperta dei segreti storico/architettonici di questi prestigiosi monumenti. L'attività rientra nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro e vede gli allievi impegnati in un compito di realtà, quello di accogliere i turisti e di spiegare loro le peculiarità delle chiese prese in esame.

Ecco l'elenco completo degli allievi partecipanti: 3 A tur- Antonie Ioana Izabela, Alessandra Ballerini, Michael Bianco, Pamela Calista, Simone Colangione, Nancy Conte, Germana De Vivo, Mattia Garzarella, Emmanuele Leone, Aurora Maranca, Gaia Monterosso, Lorenzo Sfamurri. 4 B tur- Chiara Albergo, Federica Assogna, Stefano Barretta, Andrea Bollotta, Alessia Carnevale, Maria Celeste Cirone, Valeria D'Ercole, Lorenza D'Ettorre, Noemi Donatelli, Vanessa Fagnani, Valeria Garbino, Valentina Giannetta, Giorgia Iorio, Valentina Mastronardi, Florina Gabriela Maxim, Edgardo Nardella, Jessica Panella, Genovina Piccirillo, Federica Puglia, Luigi Santori, Rebecca Sciarretta, Michela Zwirner.

Il  programma.

XXVI Giornate Fai di Primavera 2018 a Cugnoli, Catignano e Civitaquana “Sulle tracce di un romanico dimenticato in terra Vestina”, aperture a cura delegazione FAI di Pescara. Sabato 24: h.10.00 3.00 /14.30–18.00 - Domenica 25: h. 9.30–13.00 /14.30 – 17.30.

LUOGO 1- CUGNOLI : Visite guidate a cura “Apprendisti Ciceroni” Scuola Secondaria di I grado di Cugnoli- Centro Storico, Palazzo Pacitti, Chiesa Di Santo Stefano. Visite guidate a cura “Apprendisti Ciceroni” I.T.S. “Emilio Alessandrini” Sez. Turismo di Montesilvano e Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Pescara. Chiesetta Santa Maria Degli Angeli - C.da Santa Maria degli Angeli e piccolo “Museo della cultura e delle tradizioni locali” a cura di Licio Sabatini.

LUOGO 2- CATIGNANO : Visite guidate a cura “Apprendisti Ciceroni” Scuola Media “Giovanni Pascoli” di Catignano- Centro Storico, Palazzi Nobiliari, Chiesa Di San Giovanni Battista – Piazza Marconi, Monumento Ai Caduti - Chiesa Di Sant’antonio - Piazza San Francesco - Abbazia Di Sant’irene – In C. Da Cappuccini. Visite guidate a cura “Apprendisti Ciceroni” I.T.S. “Emilio Alessandrini” Sez. Turismo di Montesilvano e Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Pescara.

LUOGO 3- CIVITAQUANA : Visite guidate a cura Scuola Secondaria di I Grado – “Francesco Petrarca” di Civitaquana- Centro Storico, Palazzetti Nobiliari, Cisterne Romane - Chiesa Di Santa Maria Delle Grazie. Visite guidate a cura “Apprendisti Ciceroni” I.T.S. “Emilio Alessandrini” Sez. Turismo di Montesilvano e Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Pescara. Il FAI ( fondo ambiente italiano) é una fondazione italiana nata nel 1975 “...per opera di quattro amici - Giulia Maria Crespi, Renato Bazzoni, Alberto Predieri e Franco Russoli - che decisero ...di fondare il FAI, sul modello del National Trust inglese, seguendo il consiglio di Elena Croce. Li univa un unico scopo: quello di far conoscere e proteggere le straordinarie bellezze di cui l’Italia è ricca, i monumenti, i paesaggi, le opere d’arte, i siti archeologici… Da allora il FAI è cresciuto, senza perdere mai di vista i valori fondanti in cui crede: la concretezza del “fare” innanzitutto, ma anche l’eccellenza qualitativa in tutti gli aspetti del suo operato. Oggi sono 57 i beni salvati dal FAI, visitati nel 2016 da 775.000 persone; oltre 7.500 i volontari in tutte le regioni d’Italia; 25 le edizioni delle Giornate FAI di Primavera che hanno dato modo ad oltre 10 milioni di persone di scoprire luoghi normalmente chiusi al pubblico...”.( dal Portale FAI)

Ultima modifica il Giovedì, 22 Marzo 2018 15:06