Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 26 Settembre 2018 16:22

Giornalismo. Chiude Primadanoi

Scritto da A.C.

 solidarietà dal crd Rai e ordine dei Giornalisti Abruzzo, SGA.

 

"Primadanoi non può e non deve chiudere", si legge in una nota di Ezio Cerasi segretario Sga Stefano Pallotta presidente Odg Abruzzo "sarebbe una sconfitta per la democrazia e per l'intero sistema dell'informazione abruzzese".

"Non può chiudere perché non possono morire la libera informazione e il giornalismo d'inchiesta, punti di forza di uno dei primissimi siti di informazione on line, nato in Abruzzo 13 anni fa, e di altre realtà editoriali della regione.

I giornalisti tutti sono vicini e solidali con i colleghi e con il direttore, Alessandro Biancardi. Non possiamo più essere spettatori silenti: una società che vuole essere autenticamente democratica ha bisogno di una stampa libera e indipendente e la chiusura dell'ennesima testata giornalistica, mina alle basi il diritto di ogni cittadino ad essere informato. E' tempo che le istituzioni facciano la loro parte: l'Abruzzo è forse l'unica regione italiana, a non avere una legge a sostegno dell'editoria locale. Legge promessa e rimasta bloccata per anni nei cassetti degli uffici e nelle commissioni".

"Ma la chiusura di "PrimaDaNoi" ci racconta anche l'ennesima storia di attacchi alla professione giornalistica, che passa attraverso le citazioni e le querele temerarie, minacce e ritorsioni da parte di chi di libertà di stampa non vuole sentire parlare.

Per questo il Sindacato e l'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo, sostenuti dalla Fnsi, annunciano una mobilitazione che coinvolgerà anche quei rappresentanti delle istituzioni che ancora credono nella democrazia e nella libertà di stampa, altri sindacati e la società civile, per rilanciare i temi della libera informazione e della sostenibilità economica delle testate giornalistiche".

"Sindacato e Ordine si impegnano e si impegneranno con maggiore forza per aprire, sul nostro territorio, una grande vertenza informazione, un confronto su tutti i problemi che non sono solo della categoria, ma dell'intera collettività regionale. I colleghi di "PrimaDaNoi" non sono soli."

Roberta Mancinelli Serena Massimini Isidoro (detto Ciro) Venerato scrivono: "Il Comitato di Redazione della TgR Abruzzo esprime solidarietà e preoccupazione per l’annunciata chiusura del quotidiano online PrimaDaNoi. Un Sito di informazione che negli anni si è distinto per le inchieste realizzate, la tempestività nel riportare notizie e l’autonomia da politica e poteri forti. Ci auguriamo possa esserci una soluzione diversa e positiva alla vicenda, onde evitare un ulteriore impoverimento del patrimonio informativo regionale".