Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 02 Gennaio 2019 10:49

Abruzzo/elezioni. Marsilio: "bilancio approvato non dà le risposte"

Scritto da Patrizia Valeri

Si cominciano ad affilare le armi per la campagna elettorale. Marsilio, candidato alla regione Abruzzo presidente del centro destra . "Il 2018 si è chiuso, invece, con la testimonianza del fallimento politico della giunta D’Alfonso.

 

"Il 2019 comincia sotto un buon auspicio, grazie alla battaglia vinta in difesa degli abruzzesi e contro l’aumento dei pedaggi autostradali. Un impegno che proseguirà monitorando i successivi passaggi istituzionali tra il Ministero delle Infrastrutture e la società che gestisce l’A24 e l’A25." L'annuncio di Marco Marsilio. "La testimonianza del fallimento D'Alfonso e del successivo interrato di Lolli è data dal bilancio regionale".

“Il consiglio regionale, a fatica, è infatti riuscito ad approvare il bilancio – ha sottolineato – ci troviamo tra le mani uno strumento finanziario arrivato l’ultimo giorno utile e con un voto, il sedicesimo, necessario per ottenere la maggioranza, che è stato elemosinato tra le persone critiche che a fatica hanno sostenuto questo governo. Si tratta di un bilancio che non soddisfa assolutamente le esigenze degli abruzzesi, che non dà risposte alle tante domande sollevate su sanità, occupazione, turismo, agricoltura, trasporto pubblico ma che accontenta solo alcuni consiglieri uscenti che hanno bisogno di farsi campagna elettorale. Fortunatamente – ha continuato Marsilio - il nuovo anno ci vedrà al lavoro per risolvere i tanti bisogni e dare un futuro più sereno a tutti gli abruzzesi. Le difficoltà nell’approvare il bilancio sono stare la cartina al tornasole di una politica che non ha messo i cittadini abruzzesi come punto di riferimento".

Il 10 febbraio gli abruzzesi al voto per decidere chi guiderà la regione. Tutte le fazioni affilano le armi.

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Gennaio 2019 10:58