Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 03 Maggio 2019 17:45

Montesilvano/elezioni. Il centro sinistra di Fidanza guarda alla Grande Pescara

Scritto da di Angela Curatolo

È stata presentata ieri nel comitato tecnico in Corso Umberto, la lista del Partito Democratico e quella di Montesilvano AnnoZero, che compongono la coalizione del centrosinistra a supporto del nostro candidato sindaco Enzo Fidanza. Ecco il programma.

 

Il programma del PD inquadra già la città di Montesilvano nella Grande Pescara. 

Tra i punti di attualità: Implementazione di progetti volti all’integrazione e all’accoglienza di cittadini stranieri o extra-comunitari.

Realizzazione di parco fluviale (speculare a parco D’Avalos, ingresso Sud) con percorsi ciclopedonali didattici/botanici delle specie arboree autoctone, osservatorio bird-watching e ponte riservato a soli pedoni e biciclette. Sono per il completamento Stella Maris come progetto convitto per l’istituto alberghiero.

La cultura è vista all’interno della caratterizzazione di Pescara, la parte Nord della Città, dovrà uscire dal repertorio da karaoke e balli in piazza per adeguarsi alla qualità innovativa dell’offerta delle città vicine. È necessario connotare la città per eventi culturali di specificità, legati alla musica classica, alla cultura popolare, alla musica d’autore in maniera da diversificare l’offerta e creare un cartellone di eventi che sia complementare nei tempi e nelle proposte alla vicina Pescara, iniziando sin da ora a ragionare come unico centro. Programmazione di cartelloni di eventi di qualità. Prezzi contenuti e popolari di iscrizione alla Scuola Civica di Musica. Affidamento gratuito degli spazi e sale pubbliche ad associazioni e organizzazioni che intendano promuovere eventi di pubblico interesse ad ingresso gratuito e senza scopo di lucro.

E ancora altre proposte:

Benessere animale, Ripristino dell’agibilità di Villa Falini come struttura per anziani; soluzioni di cohousing o housing sociale. Contributi di cohousing protetto per malati psichici o persone disabili adulte prive di famiglia.

E ancora: centri sociali diurni per anziani e servizi full time per i bambini delle madri lavoratrici. ; Creazione di una consulta per la disabilità.

Piano di manutenzione urbano e messa in sicurezza aree a rischio di dissesto idrogeologico. Riqualificazione e rigenerazione urbana, con consumo zero del suolo e recupero delle aree verdi come ricucitura del tessuto urbano.

Riqualificazione delle arterie fulcro dell’intero centro urbano (c.so Umberto, viale Europa, via Vestina, via D’annunzio, Via S. Francesco, Via San Pietro, Via Roma, Stazione ffss, via Strasburgo), con percorsi ciclopedonali interconnessi tra loro, possibilità di chiusura al traffico in certi orari e riqualificazione funzionale delle intersezioni a raso.

Riqualificazione area ex-Fea, Villa Delfico e Pala Dean Martin funzionale come teatro palarock, centro di registrazione, esposizione di mostre d’arte e archeologiche (superando le ormai consuete mostre annuali di elettronica e mercatini per appassionati).

Riapertura al traffico ciclo-pedonale di Via Monsignor Di Francesco con rimozione delle strutture private.

La Grande Pescara passa anche per il rinnovamento sotto il profilo energetico per il centro sinistra di Fidanza, "occorre investire anche su quello".

Bonifica della Discarica di Villa Carmine e riqualificazione fluviale. Tutela e valorizzazione ambientale dell’arenile incentivando a comportamenti virtuosi attraverso l’adozione da parte dei concessionari privati (alla luce della proroga delle scadenze imposte dalla Direttiva Bolkenstain) di strumenti volontari di gestione (EMAS 2 e Iso 14000) che richiamino un turismo etico, responsabile e sostenibile che costituisce da tempo la nuova frontiera del business per il turismo straniero. Recinzione di porzioni di spiaggia per permettere la formazione di dune naturali che serviranno ad aiutare la nidificazione del fratino.

PUMS intercomunale, a partire dai Comuni di Pescara e Spoltore.

Rifacimento e manutenzione rete stradale.

Marketing turistico e territoriale, collegamento veloce aeroporto; potenziamento reti ciclabili, riportandole su mappe dedicate e riqualificare la viabilità a pedali; potenziamento turismo fieristico congressuale con la predisposizione di pacchetti turistici da parte di tour operator, personalizzati a seconda del tipo congresso e/o manifestazione fieristica per far conoscere a fine evento le nostre terre, allungandone di fatti la permanenza; inserimento di Montesilvano nel circuito mondiale per il turismo accessibile “Village for all”.

LISTA PD Ametta Luca, Battista Samatha, Carulli Maurizio, Di Censo Erica, Di Costanzo Romina, Di Giamberardino Federica, Di Marco Cinzia, Gianfrancesco Mirella, Giansante Roberta, Girosante Stefano, Granchelli Sara, Leone Giuseppe, Marzoli Massimiliano, Olivieri Anna, Olivieri Giulia, Petraccia Romeo, Piccari Alfonso, Pizzuti Deborah, Saccone Antonio, Salini Antonio, Sciannamea Carmine Pio, Scorrano Diletta, Sfamurri Alessio, Terrenzi Fabio.  

Ultima modifica il Venerdì, 03 Maggio 2019 18:17