Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 20 Agosto 2020 17:48

Giulianova diventa “Selene”, l’ultimo progetto fotografico di Luca Di Sabatino

Scritto da redenz

Il 27 agosto

Le fotografie di Luca Di Sabatino e il lato oscuro che potrebbe nascondersi in ognuno di noi. “Selene” è l’ultimo progetto fotografico di Luca Di Sabatino. Dopo la vittoria del primo premio assoluto alla terza Biennale di Arte Contemporanea di Salerno nel 2018 con “Selfie Distraction”, Di Sabatino realizza un progetto sul tema della violenza sulle donne e della doppiezza dei comportamenti. Le fotografie esposte sono 12 e raccontano una storia di soprusi, di rivincita, di consapevolezza e di rivalsa. Immagini dal bianco e nero tagliente dove la vittima diventa carnefice, giudice e giuria. L’ esposizione, fortemente voluta dal Comune di Giulianova e dal Comitato Artigiani e Commercianti Giulianova Lido, si terrà nella centralissima Piazza Fosse Ardeatine con inizio alle ore 20. Durante la serata lo stesso Di Sabatino proporrà una selezione di musica elettronica con il live sax del giovane e talentuoso sassofonista Leonardo Tullj. “Guardami, sono bella. Mi hai cercata, hai voluto me, offrendomi forse più di quanto tu possa permetterti. Nella tua solitudine che incontra la mia, sapientemente mascherate dal lusso sfrenato di cui ci circondiamo, tu guardami, e forse troverai un pezzo di te. E io troverò me. In fondo a quei colpi, non più vittima. Siamo complici, io e te e ci sarà facile scambiarci di ruolo. Chi è la vittima, ora? Guardami, fa male? Ecco, non mi basta saperlo, voglio che mi guardi, mentre mi chiedi di lasciarti vivere. Mentre muori.” (dal libro “Images”. Testo di Roberta Polimanti). “Un evento di grande impatto che tratta una tematica sociale molto importante e sentita – dichiara l’assessore alle Manifestazioni Marco Di Carlo – che arricchisce significativamente il nostro calendario estivo”