Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 28 Agosto 2020 11:04

Teramo. Festival della Pittura Estemporanea

Scritto da redenz

Prima Edizione del Festival della Pittura Estemporanea sarà in NOTTURNA e forse questo potrebbe diventare una caratteristica di un evento che punta a diventare un appuntamento fisso.

La prima edizione del Festival Nazionale della Pittura Estemporanea si terrà nella notte tra il 29 e il 30 Agosto a Teramo. Una Estemporanea a tema libero coinvolgerà forse 200 artisti provenienti da ogni parte del Paese. Tema, Tecnica e Stile non sono imposti! Gli artisti saranno completamente liberi di esprimersi e di raccontare la propria storia. Una vera festa dell’arte in cui l’essere umano è al centro con le sue fragilità, con i suoi sogni e le sue paure. Un evento visionario, unico nel suo genere, una vera rivoluzione per gli obiettivi e l’attenzione riservata agli artisti L’evento gode dell’Alto patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Teramo, del Comune di Teramo, del BIM e dell’Università degli Studi di Teramo Il premio è stato intitolate al pittore Gennaro Della Monica (Teramo, 10 ottobre 1836 – Teramo, 17 maggio 1917- pittore). Nella conferenza stampa, che si terrà in Piazza Martiri al centro di Teramo, alle 18:30 di Sabato 29 Agosto ci sarà uno spazio a lui interamente dedicato. Tre i relatori di eccellenza: Paola di Felice, Sandro Melarangelo e Loris Di Giovanni lo racconteranno in tutte le sue poliedriche personalità. Alla conferenza saranno presenti i discendenti del famoso pittore, Pasquale e Gennaro Della Monica. Nella seconda parte della conferenza stampa, sarà presentata formalmente La Giuria d’Onore: Filippo Flocco, Mario Salvo, Elisabetta La Rosa, Marco Baranello, Merisabell Calitri, Riccardo Celommi e Andrea Iezzi sono i nomi degli esperti che verranno a Teramo per valutare le opere partecipanti. A richiamare un così elevato numero di artisti da tutte le parti del Paese, oltre alla prestigiosa Giuria e al Montepremi di 10.000€, è stato sicuramente l’imponente campagna di comunicazione messa in campo dagli organizzatori, nonché gli aspetti meramente curriculari del programma come la Mostra Collettiva a cui parteciperanno le 50 opere finaliste e il catalogo d’arte a cui tutte le opere prenderanno parte. Il Direttivo, presieduto da Enzo Delle Monache, ha lavorato a stretto contatto con l’amministrazione comunale al fine di creare le condizioni ottimali affinché questa manifestazione, in questa e nelle future edizioni, diventi di riferimento per tutto il panorama pittorico nazionale. Molte le vetrine del Centro Città che hanno accolto con piacere l’invito ad ospitare opere fuori concorso.