Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 11 Settembre 2020 18:29

Omicidio Willy. Cambia l'imputazione: è volontario non più preterintenzionale.

Scritto da p.V.

Domani i funerali del ragazzo, Willy Monteiro Duarte. Intanto chiude la palestra dove si allenavano i fratelli Bianchi.

I quattro arrestati per l'omicidio di Willy Monteiro Duarte, ucciso a Colleferro la notte tra sabato e domenica scorsi, sono indagati per omicidio volontario e non più per omicidio preterintenzionale.

La modifica del capo di imputazione è stata decisa dalla procura di Velletri. "Finché non mi mandano nulla dalla Procura per me resta ancora omicidio preterintenzionale", dice l’avvocato Massimiliano Pica commentando con l’Adnkronos il cambio di imputazione per i suoi tre assistiti (i fratelli Marco e Gabriele Bianchi e Mario Pincarelli) e per il quarto indagato Francesco Belleggia. "Non sapevo di questo cambio di imputazione - dice - ma in base all’autopsia mi sembra abbastanza azzardato l'omicidio volontario".

Domani i funerali

"Il rito funebre sarà presieduto da Monsignor Mauro Parmeggiani, si terrà a Paliano, sabato 12 settembre, alle 10, presso il Campo Sportivo Comunale ‘Piergiorgio Tintisona’ in via Palianese Sud". A quanto apprende l'Adnkronos, anche il premier Giuseppe Conte prenderà parte ai funerali del 21enne. A fornire i dettagli delle esequie di Willy Monteiro Duarte è la cugina Erika che, con un post su Facebook, che chiede: "Nel rispetto del volere espresso dalla famiglia, sarà vietato l’ingresso alle telecamere e ogni tipo di ripresa, anche attraverso smartphone, tablet e dispositivi simili: la cerimonia sarà esclusivamente un momento di raccoglimento, riflessione e preghiera comune. Ricordo l’invito della famiglia a effettuare opere di bene al posto di omaggi floreali e, per chi lo desiderasse, di partecipare al funerale indossando una maglia o una camicia bianca, come simbolo di purezza e gioventù".

Chiusa la palestra frequentata dai fratelli Bianchi

Cinque giorni di chiusura per la palestra Millennium Sporting Center di Lariano frequentata da Marco e Gabriele Bianchi, i due fratelli arrestati insieme a Francesco Belleggia e a Mario Pincarelli per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte. Il provvedimento è successivo ai controlli amministrativi effettuati ieri dagli agenti della divisione Polizia amministrativa e sociale e del commissariato Velletri insieme ai Carabinieri del Nas e del nucleo operativo tutela del lavoro insieme al personale ispettivo della Asl Roma 6. Gravi le violazioni rilevate nel complesso sportivo di via Cerreta nel corso delle verifiche disposte anche in funzione delle direttive impartite in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi. Sono al vaglio ulteriori contestazioni relative a diverse violazioni riscontrate in materia di sicurezza igienico-sanitaria e concernenti la sicurezza dei luoghi di lavoro. E’ stata poi rilevata la presenza di alcuni lavoratori irregolari, di cui dovranno rispondere le quattro società che gestiscono tutte le attività lì praticate. Così come violazioni alla normativa antincendio per carenze sulle uscite di sicurezza e presenza di dispositivi antincendio (estintori scaduti e manichette idranti non funzionanti); malfunzionamento dell’impianto di estrazione ed immissione di aria; Dvr non aggiornati con le misure di prevenzione Covid 19; presenza di 2 lavoratori in nero. Sono peraltro in corso ulteriori accertamenti per quanto riguarda la posizione dei 4 lavoratori nonché verifiche in materia edilizia, dal momento che nel corso dell’ispezione è sopraggiunto anche personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Lariano che ha riscontrato alcune difformità strutturali rispetto al progetto iniziale. Si attendono, poi, gli esiti sulla salubrità dell’acqua delle piscine, essendo stati effettuati anche i prelievi per la ricerca di eventuale presenza di legionella.

LA PALESTRA

"A seguito delle verifiche effettuate dalle autorità competenti presso il centro sportivo Millennium, è stata riscontrata la necessità di migliorare la sicurezza nei percorsi di accesso all'impianto connesse alla prevenzione Anticovid. In particolare si devono adottare modifiche che impongano una sola entrata all' interno del centro sportivo. Al fine di procedere a tali adempimenti le autorità competenti hanno imposto di provvedere entro martedì 15 settembre 2020. Pertanto, si comunica che il centro Sportivo riprenderà la normale attività dal 15 settembre 2020. Ci scusiamo per il disagio". E' la nota pubblicata sulla pagina Facebook della palestra Millennium sporting center di Lariano a commento della chiusura temporanea disposta a seguito di una serie di controlli effettuati da poliziotti, carabinieri e personale Asl.

Ultima modifica il Venerdì, 11 Settembre 2020 18:53

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
31658205