Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 01 Ottobre 2020 17:19

Pescara, fece arrestare uno scippatore, riconoscimento ad Alessio Colaiocco

Scritto da nefer

In una società dove sempre di più si preferisce girare la testa dall’altra parte piuttosto che assumersi le proprie responsabilità di cittadini e di individui, l’amministrazione comunale di Pescara ha voluto premiare il coraggio e il rispetto della legalità.

Questa mattina, nella sala giunta “San Cetteo, il sindaco Carlo Masci ha infatti attribuito un riconoscimento ad Alessio Colaiocco, il giovane pescarese di 32 anni che lo scorso 10 settembre rese possibile, collaborando con le forze dell’ordine, assicurare alla giustizia un malvivente nell’immediatezza di uno scippo consumato ai danni di un anziano. Il comportamento esemplare di Alessio Colaiococco è stato premiato con una pubblica attestazione, ossia l’assegnazione di una pergamena. "Attribuire questo riconoscimento al signor Alessio Colaiocco assume per me, come sindaco di Pescara, un significato profondo. Un uomo che di fronte a un atto violento ha deciso di intervenire inseguendo un malvivente e collaborando con le forze dell’ordine affinché venisse assicurato alla giustizia il vile autore di uno scippo ai danni di un anziano, merita tutta la nostra gratitudine e il nostro grande rispetto; diventa un esempio per tutti coloro che vogliano davvero sentirsi persone libere e animate da autentico senso civico. Alessio Colaiocco ha fatto questo, ha scelto di schierarsi dalla parte della legalità, di aiutare un pensionato in un momento di disperazione e di paura, smentendo il comune pensiero su un quartiere periferico come Rancitelli. E per questo oggi lo ringraziamo, per il suo coraggio, per il fatto di averci dimostrato che a Pescara c’è ancora tanta gente per bene. Se è vero che la vita alla fine ci restituisce ciò che abbiamo offerto, auguro tanta fortuna ad Alessio".

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
31815622