Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Martedì, 26 Gennaio 2021 17:44

Novità all'Alberghiero Zoli di Silvi: alle specializzazioni di sala e cucina, si aggiunge pasticceria.

Scritto da Angela Curatolo
Studenti e insegnanti in azione, Marco di Remiglio, Bruno Di Pietro, Maurizio De Berardinis e Patrizia Perilli, Studenti e insegnanti in azione, Marco di Remiglio, Bruno Di Pietro, Maurizio De Berardinis e Patrizia Perilli, foto Angela Curatolo

 Prolungate le iscrizioni per l'Istituto alberghiero Adone Zoli di Silvi. Info e contatti. 085 9350409 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - previo appuntamento telefonico la scuola provvede ad espletare le pratiche di iscrizione.

Dopo il grande successo di laboratori aperti di sabato scorso, l'istituto Adone Zoli di Silvi ha deciso di prolungare le iscrizioni al 2 febbraio.

Una scuola a misura di alunno che forma i futuri professionisti della ristorazione, bar, turismo. Con un corpo insegnante preparato e ad disposizione delle esigenze degli alunni, è pronto ad accogliere i nuovi studenti.

"Il futuro di questa scuola è nell'innovazione", afferma la dirigente Paola Angeloni, infatti, l'Istituto è riuscito ad ottenere dei fondi con il bando Spem, per la tecnologia e la scienza. Con queste risorse sarà acquistata una stampante 3d alimentare. Un valore aggiunto alla preparazione. E' entusiasmante questa attrezzatura che pone la tecnologia a servizio della ristorazione. Con lo stesso metodo delle altre stampanti 3D tratta impasti alimentari invece di materiale plastico, trasformandoli in particolari formati di pasta, elementi decorativi per la pasticceria oppure per stampare delle capsule liquide che all’interno contengono ingredienti naturali utilizzabili come insaporitori. "Pertanto i nostri studenti avranno la possibilità di svolgere interessanti esperimenti dal punto di vista creativo".

All'alberghiero si fa pratica di laboratorio in cucina in sala ma si studiano anche le materie teoriche. C'è un'aula dedicata all'inclusione. Si studiano due lingue straniere, inglese e seconda a scelta, tedesco o francese, diritto e tecniche amministrative che preparano alla contabilità. La materia d'indirizzo è Scienze degli alimenti, per conoscere bene i cibi e la loro preparazione per insegnare a garantire, un domani, ai propri clienti, benessere e gusto.

Tre anni per la qualifica, più due per raggiungere il diploma: lo Zoli dà la possibilità, a chi è incline a svolgere professioni di sala, cucina, turistiche, di ottenere una preparazione completa.

Quest'anno c'è una novità: oltre la specializzazione di sala e cucina, si aggiunge pasticceria. "Al termine di questa scuola, dopo tre anni si è qualificati per lavorare subito nel campo della ristorazione". Spiega la professoressa Perilli che aggiunge :"Tutti gli alunni scelgono di conseguire il diploma che, oltre a premettere di frequentare l'Università, apre le porte ai concorsi".

Gli alunni presenti per l'open day di sabato hanno dimostrato serietà, maturità, passione e interesse per la scuola. Le loro idee sembrano molto chiare. Alessandro dice "voglio diventare un barman in un locale di tendenza", Daniele vorrebbe viaggiare, " ma se devo scegliere un posto fisso, vorrei lavorare a Roma", uno studente di culinaria, anche lui di nome Alessandro, riferisce che desidera aprire un agriturismo a Città Sant'Angelo.

"La ristorazione sta pagando un prezzo molto alto in questo periodo - annovera la dirigente Angeloni - ma i ragazzi possono essere il punto da cui poter ripartire".

Adone Zoli: info e contatti 085 9350409 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Martedì, 26 Gennaio 2021 19:14